Virginia Raggi si Dimette da Sindaco di Roma? La richiesta del M5S

virginia-raggi

Bufera al Campidoglio per Virginia Raggi che potrebbe dimettersi da Sindaco di Roma. Dopo il caso Marra molte le accuse mosse contro di lei, sia dall’Opposizione sia dallo stesso Movimento 5 Stelle.

Dopo l’arresto per corruzione del capo del personale del Campidoglio Raffaele Marra avvenuto ieri, la situazione si fa molto critica per il sindaco di Roma Virginia Raggi. Dopo una dichiarazione pubblica di colpe e di scuse, la Raggi ha comunque subito l’attacco dei rappresentati del Partito Democratico che vorrebbero le sue dimissioni immediate, ma anche tante critiche dallo stesso Movimento 5 Stelle. Molto dure anche le parole di Beppe Grillo, fondatore e portavoce del Movimento, che riguardo a Marra aveva già delle riserve. “Su Marra te lo avevo detto. Ora rimedia!” questa la pungente affermazione del Leader.

beppe-grillo-m5s

Anche altri esponenti del Movimento 5 Stelle hanno da ridire sulla Raggi, come Paola Taverna, Carla Ruocco e Nicola Morra che sottolineano “Non basta chiedere scusa”, e gli ortodossi del Movimento chiedono “Eliminare il raggio magico, ora o mai più” che significherebbe rinunciare a Salvatore Romeo, Renato Marra (fratello di Raffaele, a capo della direzione turismo) e al vicesindaco Daniele Frongia.

Nel pomeriggio, in Campidoglio ci sarà un duro confronto interno al vertice dei Cinquestelle. Pare che ci sia la possibilità di andare avanti anche senza il simbolo del Movimento 5 Stelle, opzione che la Raggi si è detta pronta a tenere in considerazione ma che gode di una grandissima opposizione.