VPN, cos’è e perché sarebbe così importante quando si navga

migliore-linea-internet-casa

Anche se in realtà sono nate per degli obiettivi tipicamente aziendali, le VPN, acronimo che sta per Virtual Private Network, vengono utilizzate sempre più di frequente anche da tutte quelle persone che mirano a sfruttare un ulteriore livello di protezione nel corso della navigazione sul web.

Una VPN ha un funzionamento di base piuttosto semplice: difatti, va a realizzare una sorta di tunnel virtuale tra il pc dell’utente e un server sicuro che è di proprietà della società che fornisce il servizio VPN. L’intero traffico web che caratterizza la navigazione degli utenti, quindi, finisce in maniera criptata dal pc al server, per poi fuoriuscire in modo tradizionale sul web.

Occhio alla navigazione usando le reti Wi-Fi pubbliche

Questo sistema criptato offre la possibilità di navigare sul web in maniera in tutto e per tutto privata e sicura, anche nel momento in cui si stanno utilizzando delle reti Wi-Fi pubbliche. Proprio all’interno di questa tipologia di reti senza fili, gli utenti sono particolarmente esposti al pericolo di essere spiato. Delle persone terze, infatti, si potrebbero intrufolare in queste reti Wi-Fi pubbliche e dare un’occhiata ai siti che vengono visitati, ma soprattutto alle password che vengono immesse durante la navigazione in tutti quei siti che non utilizzano il protocollo HTTPS.

Un altro effetto particolarmente positivo dei servizi VPN è quello di limitare le conseguenze della sorveglianza di massa. Ci sono tanti Paesi del Vecchio Continente, tra cui ovviamente anche l’Italia, che detiene e memorizza in modo illegale ogni tipo di comunicazione dei cittadini, senza eseguire alcun tipo di indagine oppure di intercettazione. Tutti questi dati, infatti, rimangono nella disponibilità dello Stato per quantomeno dodici mesi.

Insomma, non ci vuole poi molto a capirlo: per evitare che tutti gli argomenti e le ricerche che fate online vengano condivise e memorizzate, una delle cose migliori da fare è quella di prestare maggiore attenzione all’aspetto della sicurezza mentre si naviga con ogni tipo di device mobile.

Tra l’altro, al giorno d’oggi si usa tantissimo internet per ogni tipo di operazione: basti pensare al versamento o al deposito di denaro sul proprio conto di gioco in un casinò online, oppure all’inserimento di password legate al proprio profilo. Insomma, diventa facile offrire dati sensibili ed è questo il motivo per cui si consiglia a tutti quegli utenti che creano un conto di gioco su uno dei tanti casino senza soldi, di proteggere la propria navigazione usando una VPN.

Navigare su piattaforme dedicate al mondo dell’azzardo è semplicissimo, tra l’altro, dal momento che sono sempre più curate non solo dal punto di vista grafico, ma anche sotto il profilo dell’esperienza di gioco. infatti, riescono ormai a soddisfare ogni tipo di esigenza degli utenti, che possono ritrovare un’atmosfera che somiglia tantissimo a quella delle case da gioco reali.

Hacker e criminali digitali online bramano nel prendere possesso dei dati degli utenti, perché tra tutti questi ce ne sono alcuni particolarmente sensibili, come ad esempio i codici di accesso ai propri conti bancari, piuttosto che alla propria mail o ad altri profili, come quelli dei social network.

Un problema che emerge con ancora maggiore intensità per tutti coloro che operano in ambito finanziario sul web. Proviamo a pensare, ad esempio, se una persona fosse in grado di rubare non solo le proprie email, ma anche i dati di accesso al proprio conto in banca: è facile capire quello che potrebbe fare successivamente. Tra i vantaggi di usare una VPN durante la navigazione troviamo anche quello di non andare incontro ad alcun tipo di censura o interferenza, dal momento che il proprio traffico dati non inizia dal Paese in cui vi trovate e dal quale state navigando sul web.