Wormhole, cosa sono i Cunicoli per viaggiare nello spazio e nel tempo?

wormhole-napoli

Viaggiare nello spazio e nel tempo? Se fino a qualche tempo fa era solo fantascienza, oggi è possibile! I cosiddetti wormhole, i cunicoli che permettono di viaggiare nello spazio e nel tempo da adesso possono essere costruiti in laboratorio e anche se in scala piccolissima hanno dimostrato per la prima volta nella storia che viaggiare nel tempo è possibile.

COSA SONO I WORMHOLE?

Questi cunicoli erano stati previsti già da Albert Einstein e Nathan Rosen negli anni ’30, quando i due scienziati hanno elaborato la teoria conosciuta come “ponte Einstein-Rosen”. Il prototipo è stato descritto sul sito ArXiv e verrà svolto un esperimento in Italia nell’Università di Napoli Federico II. È stato il fisico Salvatore Capozziello, coordinatore del gruppo nazionale che si è occupata di questa ricerca e presidente della Società Italiana di Relatività generale e Fisica della Gravitazione (sigrav), ad annunciare la realizzazione del prototipo e, nonostante sembri assurdo, le possibilità di applicazioni sono molto concrete. Il prototipo realizzato è molto piccolo, ed è stato creato utilizzando due fogli di grafene, il materiale più sottile in assoluto, insieme a legami molecolari e un nanotubo.

wormhole-cunicoli

LA STRUTTURA DEI WORMHOLE

La struttura è neutra e stabile, ciò significa che all’interno di essa non entra nulla e nulla ne esce, ma è capace di generare flussi di corrente in entrata e in uscita, controllati proprio dai foglietti di grafene. Afferma Capozziello “…la nostra idea è riuscire a simulare gli effetti gravitazionali a energie più basse e ci siamo chiesti se in questo modo sarebbe stato possibile riprodurre un wormhole in laboratorio”. Il fisico aggiunge inoltre che l’esperimento è ancora in via di definizione e anche il gruppo di Francesco Tafuri del dipartimento di fisica dell’Università Federico II sta collaborando affinché tutto vada a buon fine.