Accoltellamento sul Frecciarossa: fermato aggressore

L’aggressore, 47 anni, è attualmente in stato di fermo con l’ipotesi di tentato omicidio.

frecciarossa-trenitalia

È stato fermato l’aggressore che ha accoltellato due persone a bordo di un Frecciarossa partito da Torino e diretto a Roma. Si tratta di un addetto alle pulizie di 47 anni che è stato bloccato dalla Polizia Ferroviaria nella stazione sotterranea di Bologna grazie anche alla collaborazione di diversi viaggiatori. L’aggressore è attualmente in stato di fermo con l’ipotesi di tentato omicidio.

L’episodio è avvenuto intorno alle 10.30 a bordo del Frecciarossa tra Reggio Emilia e Bologna. Il 47enne ha dapprima aggredito a pugni la donna per poi colpirla con diversi fendenti. L’altro ferito è un passeggero, colpito di striscio nel tentativo di salvare la 41enne, dipendente della ditta esterna che effettua i servizi di ristorazione sui treni dell’Alta Velocità. La donna è stata trasportata in gravi condizioni ed è in prognosi riservata nel reparto di rianimazione. L’altro ferito, invece, non è grave.

Quale sarebbe il motivo alla base dell’assurda aggressione? Da una prima ricostruzione è emerso che l’accoltellatore avesse avuto una relazione con la donna e, quindi, sarebbe stato spinto da un movente passionale. Quanto alla seconda persona rimasta ferita, si tratta di un passeggero intervenuto probabilmente per difendere la donna.

 

 

 

Palermitana d'origine, amo scrivere di tutto e osservare la realtà a 360 gradi.

sciopero_arcelormittal_8_novembre

Sciopero ArcelorMittal 8 Novembre: ecco perché

terremoto

Terremoto L’Aquila Oggi: Magnitudo ed Epicentro