After Miss Julie: Trama dello spettacolo teatrale a Pavia

Lino Guanciale e Gabriella Pession insieme sul palcoscenico per l’adattamento teatrale di un classico della letteratura.

miss-julie-web-768×432

Da venerdì 23 novembre a domenica 25 novembre al Teatro Fraschini di Pavia arriva lo spettacolo teatrale After Miss Julie con Lino Guanciale e Gabriella Pession.

After Miss Julie è una trasposizione moderna del classico di Strindberg, che racconta la vita e la storia di Miss Julie, nata e cresciuta in una famiglia dell’alta società inglese. Julie, nonostante abbia tutto, si sente costretta ad una vita che non le piace, che non la appaga pienamente.

After Miss Julie, trama dello spettacolo

I privilegi che la sua casta natale le riserva non le piacciono più e arriva l’età della ribellione, la protagonista vuole fuggire dalla sua vita. La protagonista decide così di intraprendere un percorso fatto di rinascita ma anche di vita ai margini della società, o almeno, di quella che era la società dell’epoca.

Ed è così che nella trasposizione teatrale, così come nell’opera, l’emancipazione femminile che passa anche dalla libertà sessuale, vengone incanate dalla protagonista. Nel coso del racconto Julie cercherà di sedurre l’autista del padre che però è in procinto di sposarsi con la cuoca di famiglia.

Ci saranno scontri, affermazioni della prorpia personalità ma anche una grande volgia di riscatto. Tema fondante, oltre alla libertà femminile e la voglia di uscire dagli stereotipi precostituiti, la storia racconta anche le norme sociali dell’epoca che vengono ribaltate dalla protagonista.

Sulla scena troviamo l’attore avezzanese Lino Guanciale (che al momento vediamo in rai nella ficiton L’Allieva tratta dai romanzi di Alessia Gazzola dove interpreta il medico legale Claudio Conforti) e Gabriella Pession. I due attori saranno, nel 2019, nuovamente i protagonisti della fiction noir di rai due La porta rossa che in questa seconda stagione racconterà ancora una volta le vicende del commissario Leonardo Cagliostro, morto ma ancora presente sulla terra, per aiutare la moglie Anna e la figlia che nascerà, a risolvere delle situazioni terrene che lo hanno visto protagonista.

Insieme a loro anche Pierpaolo Spollon (anche lui nel cast de L’allieva nel ruolo del fotografo Marco Allevi fratello della protagonista).

Scritto da Silvestra Sorbera

Silvestra Sorbera, classe 1983, piemontese di origini siciliane, è una giornalista e autrice di racconti e romanzi. Ha pubblicato nel 2009 “La prima indagine del Commissario Livia” e a maggio del 2016 la seconda indagine dal titolo “I fiori rubati” con la casa editrice LazyBOOK.
Nel 2013 ha realizzato la favola per bambini “Simone e la rana”, e il saggio letterario – cinematografico “La forma dell’acqua. Camilleri tra letteratura e fiction”. Nel 2014 pubblica con la casa editrice LazyBOOK i racconti “Vita da sfollati” e a seguire “Sicilia” e “La guerra di Piera” e a dicembre 2016 il romanzo autobiografico “Diario per mio figlio”.
A giugno 2016 con la casa editrice PortoSeguo il romanzo “Sono qui per l’amore”. Nel 2017 pubblica il racconto lungo new adult “Un amore tra gli scogli” e la favola “Simone e la rana. Viaggio nel castello stregato”.

farmacia

Giornata Raccolta Farmaci per i Bambini: ecco quando e dove

thirty seconds to mars concerto

Concerto Thirty Seconds To Mars a Collisioni: Prezzi e Biglietti