L’Allieva 2: Trama e Cast della Seconda Stagione

Le nuove avventure di Alice Allevi in onda dal 25 ottobre.

allieva

Al via giovedì 25 ottobre la seconda stagione de L’Allieva tratta dai romanzi di Alessia Gazzola che da ieri è in libreria con il nuovo romanzo della serie e ha anche iniziato il suo nuovo book tour.

La fiction prende il posto della seconda stagione di Non dirlo al mio capo quindi, il giovedi, i telespettatori  potranno continuare a vedere Lino Guanciale che tolgie la toga dell’avvocato Enrico Vinci e mette il camice del dottor Claudio Conforti.

Nella seconda stagione tra le new entry troveremo Giorgio Marchesi (che per anni ha interpretato Marco nella serie tv Un medico in famiglia) che sarà un nuovo e fascinoso Pm, nonchè amico di Claudio, che farà battere il cuore ad Alice, e Tullio Solenghi che prende il posto di Ray Lovelok deceduto a novembre.L’attore genovese sarà quindi il “Boss”, nonchè padre di Arthur e Cordelia.

L’Allieva, riassunto della Prima Stagione

Alice Allevi (Alessandra Mastronardi) dopo aver avuto una notte di passione con Claudio (Lino Guanciale) non sa cosa fare. Il medico le ha dichiarato il suo amore mentre, il suo fidanzato ufficiale, il giornalista Arthur (Dario Aita) è sempre più lontano. Alice decide così di prendersi una pausa dai suoi due uomini.

Anticipazioni de L’Allieva 2

La seconda serie, composta da sei prime serate, riprende il filo lasciato a metà nella prima stagione. Alice è ancora indecisa tra l’amore di Claudio, che vede tutti i giorni e con il quale deve fare i conti sul posto di lavoro, e il giornalista ma, non può pensare solo ai suoi problemi, c’è anche il lavoro a cui badare.

Tra la sua goffaggine e i professori esigenti ecco che Alice e Claudio devono accertarsi che Ambra (Martina Stella) la perfida collega non sia morta. La giovane non si presenta a lavoro, è irraggiungibile e, i due medici, sono stati allertai dalla polizia che ha trovato il cadavere di una donna morta. Pensano tutti al peggio anche se poi la sitazione rientra.

Scritto da Silvestra Sorbera

Silvestra Sorbera, classe 1983, piemontese di origini siciliane, è una giornalista e autrice di racconti e romanzi. Ha pubblicato nel 2009 “La prima indagine del Commissario Livia” e a maggio del 2016 la seconda indagine dal titolo “I fiori rubati” con la casa editrice LazyBOOK.
Nel 2013 ha realizzato la favola per bambini “Simone e la rana”, e il saggio letterario – cinematografico “La forma dell’acqua. Camilleri tra letteratura e fiction”. Nel 2014 pubblica con la casa editrice LazyBOOK i racconti “Vita da sfollati” e a seguire “Sicilia” e “La guerra di Piera” e a dicembre 2016 il romanzo autobiografico “Diario per mio figlio”.
A giugno 2016 con la casa editrice PortoSeguo il romanzo “Sono qui per l’amore”. Nel 2017 pubblica il racconto lungo new adult “Un amore tra gli scogli” e la favola “Simone e la rana. Viaggio nel castello stregato”.

test medicina

Abolito Test di Medicina 2019: provvedimento in Legge di Bilancio

amos-rex-helsinki

Amos Rex, il Museo di Helsinki che sfrutta i proiettori per l’arte