Alluvione Sannio: arrestato sindaco per tangenti sui fondi

La procura di Benevento ha ordinato misure cautelari per il sindaco di Cusano Matri in provincia di Benevento per tangenti sui fondi dell’alluvione nel Sannio 2015.

Tangenti alluvione sannio

Arrestato il sindaco di Cusano Matri in provincia di Benevento. Giuseppe Matura è stato accusato di concussione per aver ricevuto tangenti in occasione dei lavori da effettuare dopo la terribile alluvione del 2015 che colpì il Sannio. Era esattamente il 15 Ottobre 2015 quando un’alluvione causò lo straripamento dei fiumi Calore, Sabato e Tammaro uccidendo due persone e causando ingenti danni all’economia locale.

Secondo gli inquirenti il sindaco avrebbe approfittato dei fondi emergenziali post-alluvione destinati a Cusano Matri (di 4mila abitanti circa). In manette anche il geometra del comune, al momento agli arresti domiciliari. Le prove su cui si basano i provvedimenti consisterebbero in video e foto che saranno mostrati dalla Procura a breve in una conferenza stampa.

Napoletano di nascita, attualmente vivo a Roma. Giornalista pubblicista, mi definisco idealista e sognatore studente di Lettere presso l'Università di Roma Tor Vergata. Osservatore silenzioso e spesso pedante della società attuale. Scrivo di ciò che mi interessa: principalmente politica, cinema e temi sociali.

pedopornografia_in_rete

Pedopornografia online: sei arresti per video su neonati

come funziona instagram

Instagram: come funziona il nuovo algoritmo