Amnistia e Indulto 2016, cosa succede nelle Carceri il prossimo anno?

carcere-palermo

Ultime novità in tema di amnistia e indulto alla fine di questo 2016. Cosa succede nelle Carceri con l’arrivo del 2017?

Le novità purtroppo sono poche ma, in seguito alle visite dei Radicali in oltre 40 penitenziari, si possono tirare le somme di quelle che sono le condizioni di vita della popolazione carceraria. Molto grave il problema del sovraffollamento. Nelle case circondariali il numero dei detenuti supera spesso di gran lunga il numero totale consentito. Ne è uno dei tanti esempi la Casa Circondariale di Paola, che ospita 231 detenuti lì dove il massimo sarebbe di 182. E il Carcere di Paola si pone al terzo posto della classifica dei Carceri più affollati della Calabria (ben 7 su 12).

Altro dato rilevante, raccolto dalle numerose visite dei Radicali è che il più delle volte la percentuale più alta dei detenuti di un penitenziario riguarda tutte quelle persone che sono in attesa di giudizio. Un dato allarmante, che fa saltare all’occhio quanto ci sia un utilizzo eccessivo della carcerazione preventiva.

carcere

I problemi riguardano anche il personale carcerario, che spesso è molto carente, sia per quanto riguarda gli agenti che gli educatori. Alla fine dei loro giri di visite, i Radicali pubblicheranno un dossier che sarà reso disponibile per tutti.

Ciò che si prospetta per il nuovo anno, in tema di amnistia e indulto, è di sicuro la ripresa in Senato del ddl Barani, che si spera arrivi presto a conclusioni concrete. Come ha dichiarato Verdini, il tema dell’amnistia, purtroppo, è un tema molto pericoloso, che non mette d’accordo le diverse forze politiche.

Carenza Medici Famiglia

Meningite a Firenze, oggi Morto un bambino al Meyer

gentiloni-paolo-premier

Sottosegretari Governo Gentiloni: elenco completo delle nomine