Amnistia e Indulto 2016, interrogazione della Polverini al ministro Orlando

carcere

Amnistia, Indulto e condizioni di vita nella Casa Circondariale di Matera. L’Onorevole Renata Polverini ha rivolto un formale interrogativo al Ministro Orlando.

Secondo quanto riportato qualche giorno fa dal sito “Materalife – Il portale di Matera”, il Vice Presidente della Commissione lavoro della Camera dei Deputati, l’On. Renata Polverini ha formulato un’interrogazione al Ministro della Giustizia Andrea Orlando riguardo le condizioni di difficoltà logistiche ed organiche che si registrano nella Casa Circondariale di Matera. A spingere l’On. Polverini ad un tale quesito è stato un episodio di denuncia da parete della Ugl Polizia Penitenziaria riguardo ad un’accesa lite, accaduta lo scorso 30 novembre, tra il comandante di reparto e una funzionaria del nucleo traduzione e piantonamento all’interno della Casa Circondariale di Matera.

renata-polverini

Da molto tempo l’Organizzazione sindacale lamenta grandi problemi per il personale della Casa Circondariale di Matera, come essere un numero inefficiente, 93 effettivi rispetto ai 120 previsti, quattro educatori su cinque e dieci amministrativi su venti. Tutto influisce ad un cattivo ambiente, per i detenuti e per i personale stesso. L’interrogativo della Polverini, a parte far presente il crescente problema, è proprio quello di mettere in risalto che episodi del genere nascono dalla situazione di allarme, da una criticità che pregiudica il lavoro e la sicurezza dei poliziotti penitenziari. Una messa in evidenza che porta alla luce le criticità degli ambienti carcerari della Basilicata.

 

sismografo-terremoto

Terremoti INGV Lista in Tempo Reale, scosse di oggi (22 dicembre 2016)

giuseppe-candido-rocco-ruffa-radicali

Amnistia e Indulto 2016 news, Tour di Natale nelle Carceri del Partito Radicale