Amnistia e Indulto 2017: Iniziative di Reinserimento a Sulmona

carcere

Si continua a parlare di amnistia e indulto, senza però particolari novità in merito. Per quanto rigurda invece le condizioni di vita nelle carceri, la situazione rimane critica nella maggior parte degli istituti penitenziari. Il sovraffollamento e il numero sempre più basso di personale penintenziario, portano a condizioni di elevato disagio tutto il sistema penitenziario italiano. Per fortuna, in alcune realtà, si sta cercando di portare avanti progetti per il reinserimento dei detenuti nel mondo del lavoro. È quello che sta avvenendo anche nel penitenziario di Sulmona.

INIZIATIVE DI REINSERIMENTO A SULMONA

L’iniziativa presentata dal carcere di Sulmona è quella di far dedicare i detenuti all’agricoltura biologica, e in particolare ad un prodotto molto pregiato come l’aglio rosso. Il carcere di Sulmona, infatti, ha acquistato da poco la qualifica di industria agricola, permettendo ai propri detenuti di diventare degli agricoltori e il carcere stesso un’azienda agricola che s’incarica di custodire i semi tipici della Regione Abruzzo.

L’iniziativa è davvero interessante, e, come ci spiega lo stesso direttore del penitenziario di Sulmona, Sergio Romice, di grande aiuto per i detenuti: “L’esperienza degli anni passati e gli impegni ora formalmente assunti con la Regione unitamente al lavoro dei detenuti, dei volontari, del personale dell’area trattamentale e contabile dell’istituto e, non ultimo, della polizia penitenziaria, fanno ben sperare per una presenza qualificata sul territorio di un’azienda agricola composta da detenuti qualificati ed esperti in produzioni biologiche e di qualità”.

AGLIO ROSSO E MERCATO MONDIALE

A spendere elogi per l’iniziativa del carcere è stato anche l’assessore Pepe, che ha illustrato quanto sia importante entrare nel commercio dell’aglio rosso oggi, e portare un prodotto tipico sulmonese nel mercato mondiale. Ecco quanto dichiarato dall’assessore:

“La produzione del supercarcere dovrebbe dare una mano alla diffusione dell’aglio rosso, ormai sbarcato all’estero, dall’America all’Australia passando addirittura per l’Indonesia. Un mercato globale che si amplia grazie all’e-commerce. Le vendite on-line del prodotto tipico sulmonese hanno dato una spinta decisiva alla diffusione del prodotto nel mondo […] Ora l’auspicio è che la produzione aumenti anche grazie ai detenuti-agricoltori del carcere di via Lamaccio”.

Cosa ne pensi?

0 punti
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%