Amnistia e Indulto 2017: è nato il Tribunale delle Libertà Marco Pannella

Marco Pannella – Foto di Repertorio

Ieri, in occasione dell’anniversario della nascita di Marco Pannella, il Partito Radicale ha istituito ieri, con la collaborazione dei cittadini provenienti dal mondo giuridico, culturale, sociale e politico, il Tribunale delle Libertà Marco Pannella. Un modo per proseguire l’opera e gli ideali del compianto leader, trai i quali figurano i provvedimenti di clemenza di amnistia e indulto.

TRIBUNALE DELLE LIBERTÀ MARCO PANNELLA

Gli ideali di Marco Pannella, leader storico e cuore stesso del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito, sono sempre stati vicini ai bisogni dei più deboli e in difesa di quanti hanno subito violazioni dei propri diritti alla giustizia e alla dignità, e dunque a quelli che lo stesso Pannella chiamava “gli ultimi tra gli ultimi”, ossia i detenuti, lasciati in un angolo e dimenticati dallo Stato.
Saranno questi i temi ai quali sarà dedicato il Tribunale delle Libertà Marco Pannella, che è stato presentato ieri con una grande conferenza stampa. Il Tribunale sarà un luogo d’incontro aperto a tutti i cittadini che troveranno ascolto e aiuto per tutte le situazioni di difficoltà sociale, sopruso e violenza.

TRIBUNALE DELLE LIBERTÀ E CORTI DI GIUSTIZIA

In seno al Tribunale delle Libertà saranno instituite Corti di Giustizia formate da giuristi, e rappresentanti del modo della cultura e delle professioni del volontariato. Verranno affrontati tutti i temi storici del Partito Radicale, come le guerre, la povertà, le ingiustizie e le diverse forme di schiavitù derivanti dalla globalizzazione antisociale.