Anniversario Strage Nassiriya:

L’attentato terroristico di Nassiriya rappresenta il più grave attacco subito dall’esercito italiano dalla fine della Seconda Guerra Mondiale

strage nassiriya
Sono passati 16 anni dalla strage di Nassiriya, che ha segnato una delle pagine più dolorose della storia italiana e internazionale. Erano le 10.40 di quel lontano 12 novembre 2003 quando a Nassiriya, in Iraq, un’autocisterna irruppe all’interna della base Maestrala, presidiata dai carabinieri italiani. .
Avvenne l’impensabile: due uomini a bordo del mezzo fecero esplodere una bomba, creando una deflagrazione tale da far saltare in aria il deposito munizioni. L’impatto fu mortale: 28 persone persero la vita.
L’attentato terroristico di Nassiriya rappresenta il più grave attacco subito dall’esercito italiano dalla fine della Seconda Guerra Mondiale.

Chi sono gli eroi di Nassiriya

Furono ventotto le persone che persero la vita in quel tragico attentanto, quelle di 9 iracheri e 19 italiani: 12 carabinieri, 5 militari dell’esercito e due civili, un cooperatore internazionale e un regista, Stefano Rolla, impegnato con la sua troupe nelle riprese di uno sceneggiato sulla ricostruzione del paese.
Gli eroi:
  • Carabinieri: Massimiliano Bruno, Giovanni Cavallaro, Giuseppe Coletta, Andrea Filippa, Enzo Fregosi, Daniele Ghione, Horacio Majorana, Ivan Ghitti, Domenico Intravaia, Filippo Merlino, Alfio Ragazzi e Alfonso Trincone;
  • Militari dell’esercito: Massimo Ficuciello, Silvio Olla, Alessandro Carrisi,Emanuele Ferraro e Pietro Petrucci;
  • Civili: il cooperante Marco Beci e il regista Stefano Rolla.

 

Palermitana d'origine, amo scrivere di tutto e osservare la realtà a 360 gradi.

eataly logo

Nuovo Ristorante Eataly Roma: Menù e Prezzi

Mostra-presepi-Verona

Mostra Presepi dal Mondo a Verona: come arrivare, date e biglietti