Ancora una brutta storia di terrorismo sconvolge l’Europa: infatti, è per fortuna, fallito un attentato a Bruxelles dove un uomo dotato di cintura esplosiva è stato ucciso prima che potesse causare una strage. Per precauzione sono state chiuse la stazione centrale di Bruxelles, la Gare Central e la Grand Place, ma la situazione sembra essere sotto controllo.

Attentato fallito a Bruxelles

Per fortuna è andato tutto nel verso giusto e nessuno si è fatto male, ma, stando alle notizie che si apprendono, si è rischiato una strage. Testimoni raccontano di aver udito una piccola esplosione e successivamente si è venuti a sapere che un uomo con una cintura esplosiva è morto. La precisa dinamica dell’accaduto è tutta da accertare, ma la cosa importante da registrare è che non ci sono vittime. Come detto, alcune stazioni sono state chiuse per precauzione poiché non è possibile sapere se quello sventato non era solo una parte di un attacco più ampio, ma la situazione sembra essere perfettamente sotto controllo e non si registrano fonti di particolare apprensione nella capitale belga. Dopo quanto successo ieri a Parigi, l’Europa torna a tremare, ma anche a tirare un sospiro di sollievo per quello che sarebbe potuto succedere e non è successo.

 

CONDIVIDI
Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista, collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.