Bari, bambino ingerisce hashish: è in coma

hashish

Una storia che fa davvero male e che vede protagonista un bambino di un anno e mezzo che ha ingerito diversi grammi di hashish e ora si trova in coma ricoverato presso l’ospedale di Bari.

Tutto è successo qualche giorno fa, ma la notizia è stata resa nota solo oggi. Il racconto è stato fatto dai due genitori a sanitari e inquirenti. I due trentenni hanno spiegato che diversi grammi di hashish si trovavano nella loro abitazione in provincia di Barletta-Andria-Trani quando il bimbo ha li ha ingeriti non sapendo a cosa poteva andare incontro.

ospedale-giovanni-xxiii-bari

Prima il ricovero nell’ospedale di Bisceglie poi visto l’aggravarsi delle condizioni dell’infante il trasporto all’ospedale Giovanni XXIII di Bari dove sembra che il bimbo in coma starebbe rispondendo alle cure prestate dai sanitari. Sull’episodio indaga la Procura di Trani con i sanitari dell’ospedale barese che hanno esposto denuncia alla polizia.

I genitori per ora hanno chiarito agli inquirenti che non si sarebbero resi conto di quello che stava facendo il bambino e che solo quando hanno trovato il figlio moribondo hanno capito il gesto che era stato compiuto e quindi lo hanno trasportato prontamente in ospedale.

Autostrada Palermo-Messina, arrestato un corriere della Droga

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.