Prostituzione minorile a Bari vicino allo stadio San Nicola

Nei pressi della stadio San Nicola di Bari sarebbero state arrestate ulteriori 3 persone legate allo scandalo sulla prostituzione minorile. Ecco i dettagli.

Bari

Succede a Bari, alcuni minori purtroppo con famiglie alle spalle molto povere, sarebbero stati costretti a prostituirsi in cambio di qualche soldo. Questa mattina sarebbero arrivati tre nuovi arresti a Bari in merito a questi scandalosi eventi.

In merito all’indagine iniziata lo scorso marzo allo scopo di porre fine alla prostituzione minorile, si sarebbero fatti passi avanti, ma il fenomeno non sarebbe ancora del tutto arginato. Chi sono i tre arrestati? Sono tre incensurati residenti in provincia che si sarebbero avvicinati ad alcuni minori, con obiettivi sessuali, e tutto grazie a ad alcune reti di conoscente sui social network.

Gli incontri presi in considerazione avvenivano maggiormente nei pressi dello stadio San Nicola. In carcere è finito un 58enne, mentre un 51enne e un 46enne sono ai domiciliari.

Prostituzione minorile a bari: Le indagini sui tre fermati

Le indagini, coordinate dal pm Marcello Quercia, avrebbero fatto leva su un giro di intercettazioni messaggistiche e telefoniche, alle quali si sarebbero susseguite perquisizioni e sequestri nelle abitazioni degli indagati. Anche una consulenza informatica avrebbe beneficiato alla cattura dei tre uomini di Bari coinvolti. 

Tutte le ricerche del caso avrebbero infine fatto luce su

“intense attività di procacciamento di minori con l’utilizzo dei social network in circuiti amicali selezionati, i cui appartenenti erano accomunati dalla medesima devianza sessuale.

Quest’ultime affermazioni derivano proprio dagli investigatori di Bari, che avrebbero fatto un grande passo avanti nella risoluzione del fenomeno di prostituzione minorile.

In realtà, un buon lavoro sarebbe stato effettuato anche da “Le Iene“, grazie al loro servizio andato in onda il 19 marzo 2017, che aveva mostrato proprio alcune scene di adescatori e minorenni appartati alle aree di parcheggio dello stadio.

Dunque le indagini dell’anno scorso avrebbero portato all’arresto di un anziano signore che avrebbe avuto rapporti sessuali con un rom di 13 anni.

Da quanto si evince dagli investigatori di Bari 

 “Le indagini proseguiranno per approfondire tutti gli spunti investigativi raccolti dall’analisi dei reperti informatici e dei messaggi e foto scambiate tramite i social network“.

Cannes Manifestazione MeToo

Festival di Cannes: manifestazione movimento #metoo

francesco gabbani tour 2018

Francesco Gabbani Tour 2018: Date e Biglietti