Bene ma non benissimo: Trama, Cast e Anticipazioni

Trama e cast del film di Francesco Mandelli che uscirà in sala a partire da Giovedì 4 Aprile 2019.

bene ma non benisismo

Arriva nelle sale cinematografiche dal 4 aprile aprile il film di Francesco Mandelli dal titolo Bene ma non benissimo. Il film, che vede l’esordio di Mandelli alla regia racconta una storia di bullismo tra i banchi di scuola a Torino.

Bene ma non benissimo: Trama del film

Candida è una ragazzina che ha perso da poco la madre, vive con il padre in Sicilia. L’uomo però, per motivi di lavoro, devo trasferirisi al Nord, a Torino. L’uomo porta la figlia con se che, in un primo momento, sembra essere felice del cambio di vita, della nuova opportunità che sembra una svolta dopo un periodo buio ma, le cose, non vanno come previsto. Arrivata a Torino Candida deve affrontare le difficoltà scolastiche. Viene inserita, a metà anno, in una classe formtata e rodata dove le amicizie sono già consolidate e lei, viene messa all’angolo.

Paffutella e un po’ timida, Candida viene bullizzata dai compagni di scuola, insieme a Jacopo, introverso e solitario. Tra i due nasce una profonda amicizia che è anche una sorta di ancora di salvezza per entrambi. Candida è l’unica che riesce a strappare un sorriso a Jacopo e i due riescono a trascorrere giornate serene. Il padre della bambina però non ama il fatto che la figlia frequanti il giovane ma, una serie di circostanze lo faranno ricredere. Una storia a lieto fine, attuale e magica, come la città che ospita i protagonisti.

Nel cast Francesca Giordano (che abbiamo visto nelle sue stagioni de La mafia uccide solo d’estate), Rosario Terranova, Euridice Axen (volto noto de Le tre rose di Eva e della serie tv Scomparsa con Giuseppe Zeno e Vanessa Incontrada), Giole Dix, Maria Di Biase, il cantante Shade che interpreta se stesso e che, ideologicamente, regala il tiolo al lungometraggio grazie ad una sua canzone e, per la prima volta sullo schermo, il piccolo Yan Shevchenko .

Silvestra Sorbera, classe 1983, piemontese di origini siciliane, è una giornalista e autrice di racconti e romanzi. Ha pubblicato nel 2009 “La prima indagine del Commissario Livia” e a maggio del 2016 la seconda indagine dal titolo “I fiori rubati” con la casa editrice LazyBOOK.
Nel 2013 ha realizzato la favola per bambini “Simone e la rana”, e il saggio letterario – cinematografico “La forma dell’acqua. Camilleri tra letteratura e fiction”. Nel 2014 pubblica con la casa editrice LazyBOOK i racconti “Vita da sfollati” e a seguire “Sicilia” e “La guerra di Piera” e a dicembre 2016 il romanzo autobiografico “Diario per mio figlio”.
A giugno 2016 con la casa editrice PortoSeguo il romanzo “Sono qui per l’amore”. Nel 2017 pubblica il racconto lungo new adult “Un amore tra gli scogli” e la favola “Simone e la rana. Viaggio nel castello stregato”.

Bufala Bollette Enel

Riduzione Bollette Luce e Gas Aprile: ecco perché

miglior hosting wordpress

Qual è il miglior hosting WordPress del 2019? Ecco la classifica