Brasile, Manager Italiano Morto in una rapina: Arrestata una donna

italiano-morto-brasile

E’ morto un altro italiano in Brasile in circostanze sospette dopo il decesso di Pamela Canzonieri: stavolta un manager ha perso la vita dopo una rapina e una donna è stata arrestata dalla polizia brasiliana. E’ accaduto a Beberibe, a 80 km di distanza da Fortaleza. Qui è morto il nostro connazionale Alberto Antonio Pierluigi Baroli, di 51 anni. L’uomo è stato raggiunto da una coltellata e non ce l’ha fatta.

La dinamica, nella ricostruzione della polizia locale, sembra quadrare: mentre dormiva con la moglie nella sua abitazione, Baroli è stato svegliato all’1.30 di notte dai malviventi che avevano appena fatto irruzione per una rapina. L’uomo, a quanto pare, avrebbe reagito al tentato furto e così i criminali lo hanno colpito e ucciso con un grosso coltello da cucina trovato in casa.

italiano-morto-brasile-rapina

E’ accaduto sabato, mentre domenica è stata arrestata Damiana Paiva da Silva, ritenuta uno dei rapinatori, con i complici che sono attualmente in fuga. Pochi giorni fa, il 17 novembre, un’altra italiana era morta in Brasile, la 39enne ragusana Pamela Canzonieri: lì, dopo alcune titubanze iniziali, la polizia ha risolto il caso arrestando un vicino di casa.

Ragusana trovata Morta in Brasile: ipotesi Aggressione

Scritto da Giorgio Billone

Sono nato e vivo a Palermo, dove studio Scienze della Comunicazione. Grande appassionato di cinema e sport, ma senza tralasciare cronaca e televisione. Qualcuno che la sa lunga ha detto: "Una notizia dovrebbe essere come una minigonna su una bella donna. Abbastanza lunga per coprire il soggetto, ma abbastanza breve per essere interessante".

filippo-tommaso-marinetti

La Cucina Futurista di Marinetti e Fillia: Storia, Ricette e Alimenti

mattarella-renzi

Renzi si è dimesso, Mattarella rinvia le Dimissioni?