Chi è Antonio Sorgentone: vincitore Italia’s Got Talent 2019

Antonio Sorgentone, scoperto da Mara Maionchi, ha vinto la quarta edizione di Italia’s Got Talent

antonio_sorgentone_got_talent_2019

Antonio Sorgentone è il vincitore di Italia’s Got Talent 2019, giunto alla sua quarta edizione. Il cantante è pianista ha stregato in soli cinque minuti pubblico, giuria e telespettatori con la sua Bon Bon 3, un chiaro omaggio al canto antico tipico sardo unito al suo sound adrenalinico. Si tratta di una scommessa vinta ancora una volta da Mara Maionchi, discografica e talent scout di rinomata fama, che gli aveva infatti assegnato il primo Golden Buzzer della stagione. Oltre al titolo, Sorgentone si è portato a casa anche il premio in palio di 100 mila euro.

Il 37enne abruzzese ha sbaragliato la concorrenza superando in volata il “prestigiatore” Andrea Paris, il mimo anni ’80 Nicola Virdis, il poeta Simone Savogin, e la giovane cabarettista 19enne, Aurora Leone, che ha chiuso la sua corsa al quinto posto.

Il video dell’esibizione

 

 

 

 

Chi è Antonio Sorgentone

Antonio Sorgentone è un pianista e cantante molto eclettico, come dimostrano le sue performances, che ama proporre una miscela esplosiva di musiche anni 50’s rock ’n roll, boogie woogie, brani originali e classici swing italiani di grandi del passato come Renato Carosone o Fred Buscaglione.

Vanta un curriculum di tutto rispetto che oltre 600 concerti in Italia e in Europa: Svezia, Finlandia, Francia, Germania, Belgio e Svizzera. Antonio ha peraltro collaborato con artisti eccezionali quali Marvin Rainwater e Hayden Thompson, due leggende del country e del rockabilly, con le quali suona sul palco principale del Summer Jamboree 2009 insieme agli Adel’s; Greg, navigato nel jet set, cantante, musicista e conduttore televisivo, noto anche per le sue performances con Lillo; Boppin Steve, con il quale suona in Svezia nel 2009 su un palco con due pianoforti, dove i due si ’sfidano a duello’; Clem Sacco, con il quale suona sul palco del Summer Vintage Rock and Roll Festival del 2012 insieme agli Adel’s.

Nel 2011 apre il concerto dei Sonics, storica garage band americana, e nel 2012 inaugura insieme agli Adel’s il concerto di Brian Setzer. Suona all’Helsinki Rockabilly Week, nel 2012, e al Benenwer Festival, Bruges, nel 2013.

Nel 2012 ha firmato la colonna sonora del film “La Patente” di Alessandro Palazzi con i pezzi originali: FelicitàCome back to meMy sweet hot baby. Pete pete, suo brano originale, registrato con i Capone Bros., viene scelto come colonna sonora per due pubblicità.

Inoltre ha all’attivo “Let’s boogie tonight”, cd di soli brani originali, e “Burlesque Christmas”, cd di classici natalizi, riarrangiati in chiave Rock and Roll, Swing e Dixieland.

 

Scritto da Veronica Mandalà

Palermitana d'origine, amo scrivere di tutto e osservare la realtà a 360 gradi.

stramilano_2019_orari_mezzi_garantiti

Stramilano 2019: Strade Chiuse, Orari e Mezzi garantiti

florida man challenge

Florida Man Challenge: Cos’è e Come Funziona