Concorso Ingegneri Ministero dei Trasporti: Bando, Scadenza e Requisiti

Ecco come partecipare al concorso per ingegneri indetto dal Ministero dei Trasporti.

Concorso Ministero Trasporti Ingegneri

Il Ministero dei Trasporti ha indetto un concorso per l’assunzione di 148 ingegneri a tempo indeterminato in posizioni aperte in tutta Italia. La scadenza per presentare la propria candidatura è stata posticipata al 5 agosto 2018, mentre la prima data di scadenza era l’8 luglio 2018.

Concorso Ingegneri Ministero dei Trasporti, i requisiti necessari

Come riportato sul sito del Ministero dei Trasporti, nella sezione dedicata ai bandi e alle posizioni aperte:

  • abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere e iscrizione all’albo professionale degli ingegneri

  • una delle seguenti lauree- laurea magistrale in Ingegneria (qualsiasi classe) purché conseguita a seguito di corso di laurea triennale (o laurea di primo livello) appartenente alla classe L09;- laurea magistrale in Ingegneria appartenente alla classe LM33;- diploma di Laurea in Ingegneria meccanica (vecchio ordinamento).

Il requisito dell’iscrizione all’Albo degli Ingegneri dovrà essere posseduto anteriormente alla stipula del contratto individuale di lavoro.

Concorso Ingegneri: tutte le sedi di lavoro

  • 11 posti: Milano e sezioni di Alessandria, Varese, Lodi e Asti.
  • 6 posti: Bergamo e sezioni di Lecco, Como e Sondrio.
  • 9 posti: Torino e sezioni di Novara, Biella, Verbania e Vercelli.
  • 5 posti: Brescia e sezioni di Cremona, Mantova e Pavia.
  • 4 posti: Genova e sezioni di Cuneo, Imperia, La Spezia e Savona.
  • 5 posti: Venezia e sezioni di Treviso e Belluno.
  • 7 posti: Verona e sezioni di Vicenza, Rovigo e Padova.
  • 7 posti: Bologna e sezioni di Ferrara, Ravenna, Rimini, Forlì-Cesena.
  • 6 posti: Parma e sezioni di Piacenza, Reggio Emilia e Modena.
  • 5 posti: Ancona e sezioni di Ascoli Piceno, Macerata, Pesaro-Urbino.
  • 14 posti: Roma e sezioni di Latina, Frosinone, Rieti e Viterbo.
  • 4 posti: L’Aquila e sezioni di Pescara, Teramo e Chieti.
  • 5 posti: Firenze e sezioni di Grosseto, Pistoia, Prato e Siena.
  • 5 posti: Lucca e sezioni di Pisa, Livorno e Massa Carrara.
  • 4 posti: Perugia e sezioni di Terni e Arezzo.
  • 8 posti: Cagliari e sezioni di Sassari, Oristano e Nuoro.
  • 20 posti: Napoli e sezioni di Benevento, Caserta, Campobasso e Isernia.
  • 1 posto: Palermo.
  • 1 posto: Catania.
  • 4 posti: Salerno e sezioni di Avellino e Potenza.
  • 9 posti: Bari e sezioni di Foggia e Matera.
  • 4 posti: Lecce e sezioni di Taranto e Brindisi.
  • 4 posti: Reggio Calabria e sezioni di Cosenza, Catanzaro, Crotone, Vibo Valentia.

Il bando completo è consultabile al seguente link, mentre per candidarsi bisognerà compilare l’apposito modulo online.

Scritto da Matteo Squillante

Napoletano di nascita, attualmente vivo a Roma. Idealista e sognatore studente di Lettere presso l’Università di Roma Tor Vergata. Osservatore silenzioso e spesso pedante della società attuale. Scrivo di ciò che mi interessa, principalmente politica e temi sociali.
Twitter: @MattSquillante

ambulanza

Violenze Campo Estivo a Padova: ragazzi presi a bastonate

Lino Banfi puntata techetechete

Puntata Techetechete su Lino Banfi oggi 9 Luglio