Contributo famiglie per Coronavirus Regione Campania: come richiederlo?

de-luca-600×322

Arriva un aiuto alle famiglie con ISEE basso dalla Regione Campania per pagare mutui, affitti e spesa

Sono diverse le misure adottate per il contenimento del Coronavirus, ma sono molte anche quelle per sopperire alle difficoltà economiche delle famiglie. La Regione Campania ha stanziato alcuni fondi per affrontare l’emergenza, alcuni per lavoratori e imprese, altri direttamente per le famiglie. Secondo il governatore De Luca sono stati riorganizzati i fondi in bilancio e ridestinati quelli europei. In molti casi i bonus verranno a sommarsi a quelli già offerti dal Governo nazionale. Vediamo quindi nel dettaglio tutte le misure adottate

Contributo per alloggio 2020: ecco tutte le misure

Per fronteggiare alle difficoltà nel pagare un affitto, la Regione ha annunciato il potenziamento del piano che scade il 27 aprile (termine ultimo per fare la richiesta) e un eventuale prolungamento delle misure con un nuovo piano all’ordine del giorno. Stanziati 45 milioni di euro.

Per i redditi ISEE non superiori a 13.300 euro, il contributo sarà di 2000 euro, mentre per quelli non superiori a 25.000 euro sarà di 1.800 euro. Ci sarà un ulteriore stanziamento di 7 milioni di euro da consegnare direttamente ai comuni per difficoltà abitative, questo contributo potrà essere di massimo 2000 euro a famiglia. Saranno concordate anche agevolazioni sui mutui, per cui sono stati stanziati 5 milioni di euro.

Distribuzione di alimenti a famiglie in difficoltà

Oltre ai buoni spesa del Governo, verrà migliorata la catena agroalimentare, che potrà consegnare le eccedenze a chi ne ha bisogno, secondo le direttive regionali:

Prevediamo anche una operazione per il recupero e la distribuzione per le eccedenze delle produzioni alimentari che rischiano di andare perdute. Le acquisteremo e le daremo al banco alimentare. Chiederemo nelle prossime ore ai Comuni della Campania di darci un’informazione dettagliata sull’uso che hanno inteso fare del contributo nazionale per i buoni spesa e gli aiuti alla povertà, per evitare sovrapposizioni di interventi

Bonus per le famiglie

A prescindere dall’alloggio e dal lavoro, sono previsti fondi non vincolati per 7 milioni. Di questi 500 euro una tantum a famiglie con reddito fino a 20.000 euro e 300 a famiglie con reddito fino a 35.000 euro. Fa inoltre sapere De Luca che:

Prevediamo un bonus per le famiglie con almeno un figlio al di sotto dei 15 anni: un contributo medio di 400 euro per famiglia per aiutare famiglie a dotarsi di strumenti informatici e computer per favorire l’accesso a servizi didattici e socio-educativi

Conferenza Stampa sulle misure economiche adottate (VIDEO)

Coronavirus, presentazione del Piano per l’Emergenza Socio-Economica

🔴 #CORONAVIRUS: presentiamo il Piano per l’Emergenza Socio-Economica della Regione Campania, 604 milioni di euro per interventi a sostegno delle fasce deboli della popolazione e dell'economia. Seguitemi:

Gepostet von Vincenzo De Luca am Samstag, 4. April 2020

Napoletano di nascita, attualmente vivo a Roma. Giornalista pubblicista, mi definisco idealista e sognatore studente di Storia presso l'Università di Roma Tor Vergata. Osservatore silenzioso e spesso pedante della società attuale. Scrivo di ciò che mi interessa: principalmente politica, cinema e temi sociali.