Elezioni Francia 2017: Risultati Sondaggi e Candidati

francia-elezioni-2017

E’ arrivato il grande giorno delle elezioni presidenziali in Francia. Vi proponiamo una breve guida su quella che sarà una giornata storica alla ricerca del successore di Francois Hollande tra sondaggi, risultati e candidati. Una sfida aperta e sulla quale l’ombra del terrorismo che scuote il Paese transalpino può far calare la sua decisiva mano per spingere più avanti uno o l’altro candidato.

ELEZIONI FRANCIA 2017: QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE

Innanzitutto bisogna partire dalle procedure e da chi sono i candidati che si contendo la poltrona dell’uscente Hollande. I seggi a disposizione degli elettori sono circa 67mila e su di loro veglieranno 50mila gendarmi e 7mila militari per evitare che si possono creare assembramenti che possano essere di facile richiamo per eventuali attentatori. Si tratta solo del primo turno perché se non si riuscirà a ottenere la maggioranza si andrà al ballottaggio previsto per domenica 7 maggio. Si vota solo nella giornata di oggi e i risultati dovrebbero essere noti già nella notte italiana. I candidati sono: Nicolas Dupont-Aignan per “Alzati Francia”, Emmanuel Macron per “In Marcia!”, Jean-Luc Mélenchon per “la Francia non sottomessa”, Marine Le Pen per “Front National” e Francois Fillon per “I Repubblicani”.

elezioni-francia-2017

I RISULTATI DEGLI ULTIMI SONDAGGI SOPO L’ATTENTATO A PARIGI

Ma come arrivano al giorno decisivo i candidati? Innanzitutto bisogna soffermarsi sull’attentato a Parigi di due giorni fa che secondo gli analisti avrebbe portato avanti la candidata Marine Le Pen con la sua politica che è quella di guerra all’Islam e chiusura delle frontiere. Vedendo i risultati degli ultimi sondaggi non sembra però che abbia acquistato poi tanta popolarità: Macron resta ancora in testa con il 24,5% e al 23% c’è proprio Le Pen (guadagna solo 0,5 punti). Più indietro troviamo Fillon e Mélenchon intorno al 19%. Partita aperta e ballottaggio quasi sicuro.

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.

Cosa ne pensi?

0 punti
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

sismografo-terremoto

Terremoto Foggia Oggi (23 Aprile 2017), epicentro a Cagnano Varano

sismografo-terremoto

Terremoto L’Aquila Oggi (23 Aprile 2017), epicentro a Campotosto