Festival Sanremo 2017, Francesco Guasti: “Essere tra i finalisti come una porta in faccia”

FrancescoGuasti-Sanremo2017-Universo

Debutterà sul palco del Teatro Ariston nella terza serata di giovedì Francesco Guasti, in gara tra le Nuove Proposte della 67esima edizione del Festival di Sanremo, con il brano “Universo”. Di seguito alcuni momenti della Conferenza Stampa di oggi 7 febbraio, alla vigilia della sua partecipazione alla kermesse canora.

“Lo scorso anno ero tra i dodici finalisti – ha raccontato l’artista toscanomi è arrivata una porta in faccia, come andare a Roma e non vedere il Papa. Ma non mi sono dato per vinto ed è nato ‘Universo’, un brano che parla dell’indossare il migliore paio di scarpe che abbiamo e correre verso il nostro presente. E’ emozionante salire su un palco così importante, sarà un grande percorso e sono molto contento”. 

“Io sono un grande fan di Francesco De Gregori, da bambino ascoltavo soltanto lui e Guccini, grazie a mio padre che era un loro estimatore. Probabilmente questa scuola così cantautorale, me la sono portata un po’ dietro. Con gli anni mi sono poi appassionato al rock, il bello della musica è proprio questo, che si può declinare in diverse sfaccettature. Poter cantare le proprie parole e la propria musica davanti a tante persone, su un palco così importante è sicuramente emozionante. I pareri che ho raccolto fin qui sulla mia canzone sono tutti positivi, spero di riuscire a far arrivare il mio messaggio alle persone che hanno bisogno di speranza”, ha affermato Francesco Guasti.

Scritto da Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica e spettatore interessato di tutto ciò che è intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Cosa ne pensi?

0 punti
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%