Firenze, Migranti di Sesto Fiorentino caricati davanti alla Questura | Video

firenze-carica-contro-migranti-sotto-questura

Sono arrivati fin sotto la Questura di Firenze i migranti somali che protestano dopo che un loro compagno è deceduto nel rogo a Sesto Fiorentino. La Polizia però ha respinto i loro assalti come si vede dal video.

I migranti questa mattina si sono radunati in presidio all’ingresso del palazzo della Questura e mentre nelle sale interne si svolgeva la riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza. Tra i tanti striscioni esposti ce ne era significativo: “Vogliamo una vita dignitosa, non vogliamo morire così”. A un certo punto i manifestanti hanno provato a forzare il cordone di agenti antisommossa schierati a difesa della Questura. Sono però stati respinti dagli agenti.

“Abbiamo chiesto di partecipare al vertice – dice Lorenzo Bargellini portavoce del Movimento di Lotta per la casa – ma per tutta risposta ci hanno dato delle manganellate. Vorremmo sapere una destinazione e una soluzione che non sia provvisoria”. La riunione del Comitato infatti aveva come punto all’ordine del giorno proprio la questione di questi migranti che non trovano una collocazione dopo il rogo di qualche giorno fa all’ex mobilificio a Sesto Fiorentino.

Ancora nessuna soluzione è stata trovata poiché nessuna comunicazione ufficiale è stata diramata né dalla Questura né tanto meno dal primo cittadino di Sesto Fiorentino. Così i manifestanti anche dopo le cariche hanno continuato il loro presidio di protesta in via Cavour in attesa di una soluzione che tarda ad arrivare.

IL VIDEO DELLE CARICHE

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.