Fuorigioco, spettacolo teatrale a Roma: Date e Trama

Con Edoardo Purgatori da giovedì 31 Gennaio andrà in scena lo spettacolo teatrale Fuorigioco – The Pass.

fuorigioco

Giovedì 31 gennaio, per la prima volta al teatro Piccolo Eliseo di Roma arriva lo spettacolo con Edoardo Purgatori “Fuorigioco – The Pass” scritto da John Donnelly.

“Dodici anni. Tre camere d’albergo. Un’ultima scommessa. Quanto sei disposto a sacrificare per vincere?”

Lo scorso anno lo spettacolo aveva riscosso un buon successo ma, da questo 2019 ci sono una paio di novità che ruotano attorno al teatro. Prima tra tutti la nuova formazione teatrale poi lo spettacolo ha il patrocinio del CONI e una collaborazione con Amnesty International.

Fuorigioco: trama dello spettacolo

Una camera d’albergo a Bucarest, 2006. Cristian e Ade sono diciannovenni molto amici. Si allenano con la primavera di una famosa squadra di calcio di Roma da quando avevano otto anni, e ora sono in competizione per lo stesso ruolo. È la sera prima del debutto in un’importante partita di Champions League e in quella camera d’albergo le due promesse del calcio stanno vivendo un sogno.

Dovrebbero dormire, ma sono troppo eccitati. L’indomani faranno il loro debutto in prima squadra. Si allenano, combattono, ridono, parlano di ragazze e gloria. Ma la partita inizia ancor prima di uscire dal tunnel degli spogliatoi. Una storia che sviscera uno degli ultimi grandi tabù dello sport, l’omosessualità. Sesso, fama e fallimento, segreti e bugie, in un mondo dove l’immagine è tutto. Uno spetacolo che racconta lo sport, i giovani, ma anche le pressioni di un mondo “potente” che non fa sconti e che spesso lascia indietro il prossimo

Lo spettacolo al teatro Piccolo Eliseo sarà in scena fina a domenica 17 febbraio con i seguenti orari: da martedì a sabato dalle ore 20:00, mentre la domenica lo spettacolo andrà in scena a partire dalle 17:00.

Insieme ad Edoardo Purgatori (famoso per il ruolo di Emiliano Lupi nella fiction rai Un medico in famiglia) troviamo: Miguel Gobbo Diaz, Giorgia Salari, Gianluca Macrì. La regia è affidata a Maurizio Mario Pepe.

Silvestra Sorbera, classe 1983, piemontese di origini siciliane, è una giornalista e autrice di racconti e romanzi. Ha pubblicato nel 2009 “La prima indagine del Commissario Livia” e a maggio del 2016 la seconda indagine dal titolo “I fiori rubati” con la casa editrice LazyBOOK.
Nel 2013 ha realizzato la favola per bambini “Simone e la rana”, e il saggio letterario – cinematografico “La forma dell’acqua. Camilleri tra letteratura e fiction”. Nel 2014 pubblica con la casa editrice LazyBOOK i racconti “Vita da sfollati” e a seguire “Sicilia” e “La guerra di Piera” e a dicembre 2016 il romanzo autobiografico “Diario per mio figlio”.
A giugno 2016 con la casa editrice PortoSeguo il romanzo “Sono qui per l’amore”. Nel 2017 pubblica il racconto lungo new adult “Un amore tra gli scogli” e la favola “Simone e la rana. Viaggio nel castello stregato”.

bimbo_morto_cardito

Bimbo morto a Cardito: chi è Tony Essobdi Badre

colapesce-c-elena-fortunati

Chi è Colapesce, il cantante che ha interpretato De Andrè (VIDEO)