Gara frequenze 5G: Iliad parte in vantaggio

Il prossimo 10 settembre sette concorrenti gareggeranno per aggiudicarsi le frequenze della nuova tecnologia 5G

tecnologia_5G

Iliad contro tutti nella grande sfida per il 5G, la tecnologia del futuro che renderà gli smartphone sempre più veloci e potenti. Il prossimo 10 settembre sette concorrenti, ammessi dal ministero dell’Economia, gareggeranno per aggiudicarsi le frequenze. I sette sfidanti sono: Tim, Vodafone, Wind 3, Fastweb, Linkem, Open Fiber e Iliad.

Ciascuno di essi dovrà accaparrarsi uno dei 17 lotti in asta (si va dai 700 Megahertz fino ai 26 Gigahertz). In questa corsa all’ultima frequenza Iliad, che possiede due lotti da 5 Megahertz della banda a 700 Mhz, parte avvantaggiata: infatti le basterà la base d’asta per accaparrarsi le frequenza ad un prezzo più basso dei concorrenti. Questo è quanto stabilito dall’AgCom nella delibera di maggio per nuovi entranti.

Gare frequenza 5G: la delibera dell’Agcom

Si tratta della delibera 231/18/CONS approvata lo scorso maggio dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni. Essa fissa le regole per la gara del 5G e stabilisce anche che si riservi un lotto ai nuovi entranti (comma 107 del provvedimento).

 

 

Scritto da Veronica Mandalà

Palermitana d'origine, amo scrivere di tutto e osservare la realtà a 360 gradi.

mercante

Orecchie da mercante: origine e significato del termine

terremoto_ad_avellino

Terremoto ad Avellino: magnitudo ed epicentro