I Legnanesi al Teatro Palacreberg di Bergamo

La famiglia Colombo in scena con un nuovo spettacolo in onore dei 50 anni dalla scomparsa di Toto’.

I legnanesi Bergamo

Bergamo – ore 21, si apre il sipario del teatro Palacreberg e sul palcoscenico ci sono 11 ballerini ben vestiti che, con un balletto cantato, introducono la mitica famiglia Colombo: La Teresa, Il Giovanni e la figlia La Mabilia.

E’ d’obbligo usare l’articolo prima dei nomi per porre l’accento sulla particolarità della lingua lombarda.

I Legnanesi: Signori si Nasce e Noi?

La nuova storia di ringhiera inizia con i festeggiamenti del compleanno della Teresa, proprio l’8 marzo, festa della donna.

Nel famoso cortile legnanese le amiche della festeggiata, in accordo con il marito e la figlia La Mabilia, le fanno una sorpresa, invitando un famoso spogliarellista a livello mondiale, per un balletto esclusivo per La Teresa.

Dopo la performance, l’attenzione della festeggiata, rimasta sola nel cortile, cade sul cellulare del marito Giovanni. La curiosità è donna e vince sulla razionalità, ma purtroppo sul telefonino c’è un messaggio sospetto dell’amante del Giovanni.

Questo è un brutto colpo per La Teresa che, molto arrabbiata, discute con il fedifrago e lo lascia andare a Napoli con la ricchissima ereditiera la Marchesa.

La Mabilia non può credere che i suoi genitori possano separarsi perciò lotta fino alla fine per far si che Il Giovanni si ravveda e torni con la sua Teresa.

Ecco che il Vesuvio farà da scenario all’amore, perciò alla scelta di Giovanni di abbandonare l’amante per tornare a Legnano con la sua amata Teresa.

La compagnia

I Legnanesi non deludono mai. In auge da 69 anni, il trio è composta da: Antonio Provasio alias La Teresa, entra in scena dopo la scomparsa di Felice Musazzi (fondatore della Compagnia) e interpreta egregiamente la tipica donna di cortile con un carattere forte e dominante ma con un cuore grande; Luigi Campisi alias Il Giovanni, entra nella compagnia come ballerino ma Musazzi lo nota subito e gli propone il ruolo dell’unico uomo di cortile, avvinazzato e pigro, poco considerato ma che ha una innata comicità che lo rende famoso nonostante non parli quasi mai; Enrico Dalceri alias La Mabilia, che interpreta la zitella che non riesce a staccarsi da mamma e papà e che predilige l’apparire sull’essere, sognando di diventare una soubrette.

I Legnanesi Famiglia Colombo
La famiglia Colombo

Oltre ai tre principali attori, ruotano altri 23 uomini, che con ruoli uomo/donna interscambiabili, rendono la semplice storia un vero e proprio spettacolo.

I Legnanesi in Memoria di Totò

Musiche e abiti non fanno da cornice ma ricoprono un ruolo quasi principale in ogni spettacolo dei I Legnanesi. In quest’occasione spiccano i colori caldi e passionali tipici napoletani, accompagnati da rivisitazioni delle musiche la “Malafemmena”, tarantella, “o sole mio” e “Funiculì Funiculà”.

Un omaggio ad Antonio de Curtis, alias Toto’, presente sul palcoscenico, con il suo viso simpatico, riprodotto sulla luna che illumina Napoli e il meraviglioso Vesuvio.

Scritto da Silvia Pavan

Moglie e mamma. Mi piace scrivere di qualsiasi cosa, non ho un genere preciso. Anzi no, non mi piace scrivere di politica e televisione.
Corro regolarmente tre volte a settimana perché mi piace mangiare e bere bene.

topo nell'insalata

Genova, topo nell’insalata: marito e moglie sotto shock

Nokia

Nokia 7 Plus: caratteristiche e prezzo