Incendio azienda di vernici a Vicenza: scatta allarme ambientale

Intanto è scattato l’allarme ambientale a causa della tossicità delle sostanze bruciate

incendio_azienda_vernici_vicenza

Un vasto incendio è scoppiato intorno alle 13 di oggi lunedì 1 luglio in un’azienda di vernici di Brendola, in provincia di Vicenza. Per motivi precauzionali sono state chiuse le strade che conducono in paese dal casello dell’autostrada di Montecchio Maggiore. Secondo i primi accertamenti non ci sarebbero feriti.

Il rogo sta espandendo verso l’autostrada l’A4, con il fumo nero che si vede a chilometri di distanza. Sono a lavoro numerose squadre di Vigili del Fuoco provenienti da Vicenza, Verona, Padova e Treviso. Vista la natura delle sostanze bruciate, è scattato l’allarme ambientale e gli esperti dell’Arpav stanno eseguendo le operazioni di controllo.

Intanto il sindaco di Brendola  Bruno Beltrame ha firmato un’ordinanza per avvisare i cittadini di non avvicinarsi in via Orna e perché chiudano porte e finestre. Anche i comuni di Altavilla, Montecchio Maggiore, Creazzo e Sovizzo, e pure quello di Vicenza ma a scopo precauzionale, invitano a chiudere le finestre e non sostare all’aperto.

Si sono registrati dei disagi anche nella viabilità: infatti in autostrada è stato chiuso il tratto tra lo svincolo di Montebello e quello di Montecchio Maggiore sulla A4, con la provinciale 500 chiusa al traffico. Non sono nemmeno transitabili le strade di accesso a Brendola dal casello autostradale di Montecchio.

Protezione Civile in azione

L’assessore alla Protezione Civile della Regione Veneto Gianpaolo Bottacin sta seguendo l’evolversi dell’incendio. A tal proposito ha spiegato:

Si tratta di un incendio importante. Poco fa è stato necessario chiudere l’autostrada A4 nel tratto con il quale confina l’azienda a causa del denso fumo. Con i Vigli del Fuoco e le Forze dell’Ordine stanno intervenendo i nostri volontari della Protezione Civile. L’Arpav sta eseguendo i campionamenti dell’aria e, fino a che non se ne avranno gli esiti, raccomandiamo ai residenti della zona di rimanere in casa con porte e finestre chiuse”.

Palermitana d'origine, amo scrivere di tutto e osservare la realtà a 360 gradi.

procedura_inflazione_italia

Cos’è procedura d’infrazione Italia: sanzioni e possibili rischi

interrogata_carola_rackete

Interrogata Carola Rackete per il Caso Sea Watch: cosa rischia