Incidente a Milano: si schianta e abbandona amico in coma

Grave incidente a Milano in via Tartini. Un egiziano si è schiantato e ha lasciato da solo l’amico in coma.

Incidente a Milano

E’ successo un incidente a Milano verso le 5 di mattina. Un ragazzo egiziano stava tornando a casa dopo una serata passata nella metropoli quando ad un certo punto avrebbe perso il controllo della sua vettura, la quale sbandando si sarebbe schiantata su una decina di altre macchine e un palo della luce.

Un disagio creato nel bel mezzo della notte che avrebbe coinvolto anche un suo amico passeggero. Il 29enne egiziano che avrebbe perso il controllo della sua auto, dopo essersi accorto del danno causato si sarebbe allontanato velocemente, forse per paura, non si pensa sia corso a chiamare aiuto. L’amico che viaggiava accanto a lui, dopo lo schianto ha riportato gravi condizioni di salute ma l’egiziano alla guida, al posto che aiutarlo chiamando l’ambulanza, lo avrebbe vigliaccamente lasciato lì da solo sul posto da passeggero.

Dati successivi hanno rivelato che l’incidente vero e propria si sia verificato esattamente alle 5.15 di mattina in via Tartini a Milano. La fuga dell’autista però, a quanto pare sarebbe durata poco, dal momento che la Polizia Locale lo avrebbe rintracciato quasi subito nella sua abitazione poco distante dal luogo dell’incidente.

Incidente a Milano: come sta il passeggero?

In merito al passeggero dell’auto, coinvolto nell’incidente a Milano, è stato successivamente scoperto essere anche lui egiziano. E dopo poche ore di solitudine in stato di incoscienza sarebbe  stato trasportato in coma all’ospedale Niguarda per le gravi ferite riportate nell’incidente.

L’autista ha riportato solo lievi ferite ma per ulteriori accertamenti, è stato portato all’ospedale anche lui e sottoposto all’alcool test.

Sono ancora in atto le dovute indagini del caso e gli eventuali esiti positivi dell’analisi conseguiranno alla gravità delle accuse a suo carico, le quali potrebbero aumentare dalla sola omissione di soccorso.

La polizia avrebbe solo fatto riferimento alla targa della vettura per risalire all’indirizzo del 29enne egiziano e trovarlo. Circa alle 7 del mattino, gli agenti della polizia locale sarebbero giunti a casa sua, trovandolo addormentato.

Sono state trovate in tasca, ancora, le chiavi della sua macchina. Il 29enne a quanto pare si sarebbe inizialmente rifiutato di sottoporsi all’etilometro e ciò fa molto pensare. Probabilmente si tratta dell’ennesimo incidente a Milano per colpa dell’alcool.

cardinale 3

Buon Compleanno Claudia Cardinale: Oggi Compie 80 Anni

bomba carta

Bomba carta in casa dell’ex, arrestato 17enne nel reggiano