Jorit aggredito a Napoli da consigliere vicino a Casapound

L’artista stava realizzando due murales di Ilaria Cucchi e Sandro Pertini, i residenti hanno evitato il peggio.

1537714422068.GettyImages_1038270368

Lo street artist Jorit è stato aggredito verbalmente e fisicamente mentre realizzava due murales al quartiere Arenella di Napoli. Mentre l’artista era al lavoro sui murales di Sandro Pertini e Ilaria Cucchi, in spazi autorizzati, un consigliere del V Municipio, Pietro Lauro gli ha intimato di desistere.

Il consigliere, secondo alcune testate, sarebbe vicino al partito neofascista Casapound. I residenti che assistevano al lavoro hanno evitato il peggio evitando la rissa e hanno allontanato il consigliere.

L’artista Italo-olandese era stato incaricato dalla cooperativa La Locomotiva a realizzare i murales su un edificio abbandonato. Poche settimane fa Jorit era stato arrestato per un murales a Ahed Tamimi a Betlemme.

Scritto da Matteo Squillante

Napoletano di nascita, attualmente vivo a Roma. Idealista e sognatore studente di Lettere presso l’Università di Roma Tor Vergata. Osservatore silenzioso e spesso pedante della società attuale. Scrivo di ciò che mi interessa, principalmente politica e temi sociali.
Twitter: @MattSquillante

bestbakery_info

Programmi di Cucina in TV, il successo della pasticceria

metropolitana Napoli

Metropolitana di Napoli: chiuse stazioni Linea 1, ritardi Linea 2