La profezia dell’armadillo: trama e trailer (VIDEO)

Presentato al 75° Festival di Venezia, la profezia dell’armadillo è l’adattamento cinematografico dell’omonimo fumetto dell’autore Zerocalcare

la profezia dell’armadillo

La profezia dell’armadillo, l’adattamento cinematografico dell’omonimo fumetto del fumettista Zerocalcare, è stato presentato ieri alla 75ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia in presenza del regista Emanuele Scaringi e del cast.

La pellicola è stata presentata nella sezione Orizzionti che ospita le nuove tendenze estetiche, l’innovazione e la creatività del Cinema mondiale contemporaneo in una sorta di sezione parallela rispetto a quella del Leone d’Oro.

La graphic novel da cui è tratto l’omonimo film è stata pubblicata nel 2011 ed è l’opera prima di Zerocalcare, pseudonimo del fumettista italiano Michele Rech, che ad oggi ha venduto oltre 700.000 copie dei suoi libri.

Protagonista di La profezia dell’armadillo è Zero, un disegnatore ventisettenne del quartiere romano di Rebibbia, che si guadagna da vivere grazie alle ripetizioni di francese e a delle illustrazioni che realizza per gruppi musicali punk.

Il protagonista trascorre gran parte delle giornate sui mezzi pubblici nei vari spostamenti per la città e in compagnia del suo amico di sempre Secco e non mancano riferimenti anche ai suoi genitori rappresentati come Lady Cocca e Signor Ping .
In seguito alla comunicazione della morte della sua vecchia compagna di scuola Camille, nonchè suo primo amore, Zero perde le uniche e già scarse certezze che credeva di possedere accrescendo dubbi e disorientamento che contraddistinguono una generazione di giovani che si sentono tagliati fuori ed esclusi dalla società.
Ma uno dei punti di riferimento dell’intera opera è l’Armadillo, personaggio immaginario di aspetto e parlata simpatica che incarna le sue paure e le sue incertezze ma che è pronto a conversare con Zero degli argomenti più disparati della vita e dell’attualità con la pigrizia e la chiusura che rappresentano il lato più irresoluto di Zero.

La profezia dell’armadillo: Trailer Italiano

In questa trasposizione cinematografica diretta dal regista esordiente Emanuele Scaringi che l’ha definita come “l’elaborazione del lutto con il tono della commedia” ispirato a cult degli anni ’90 come Stand By Me e i Gremlins, il protagonista Zero è stato interpretato dal giovane Simone Liberati (Cuori Puri), Pietro Castellitto figlio dell’attore e regista Sergio Castellitto ha prestato il proprio volto all’amico Secco, mentre Valerio Aprea intepreta l’iconico Armadillo celandosi dietro uno scomodo ed impegnativo costume, l’affascinante Laura Morante impersona invece la madre di Zero.
A scrivere la sceneggiatura della pellicola lo stesso Michele Rech (Zero Calcare), Johnny Palomba, Oscar Glioti e Valerio Mastandrea in principio regista dell’adattamento cinematografico.

La pellicola, una piccola produzione indipendente, debutterà nelle sale italiane il 13 settembre distribuito da Fandango.

Apprendista programmatore informatico, napoletano, amante della cucina, del cinema e delle serie tv e nuotatore dilettante.

Incidente stradale spagna

Incidente in Spagna: bus ALSA si schianta in autostrada, 5 morti

Festival oriente napoli biglietti

Festival dell’Oriente Napoli 2018: Programma, Orari e Biglietti