Laura Taroni, offese su Facebook all’infermiera killer

taroni-cazzaniga

Per tutti ormai è l’infermiera killer dell’ospedale di Saronno, in provincia di Como. Laura Taroni di Lomazzo è accusata, insieme all’amante e complice, l’anestesista Cazzaniga, di aver ucciso 5 pazienti negli ultimi anni. Si pensa che sia anche la responsabile dell’omicidio del marito, scomparso misteriosamente nel 2013.

E nelle telefonate tra i due amanti – intercettate dai Carabinieri – emerge anche un’altra scioccante la verità: Laura Taroni si diceva disposta anche ad “eliminare” i suoi due figli. Parole che hanno allarmato le forze dell’ordine che nell’ultimo mese hanno sorvegliato i due minori temendo per la loro incolumità.

laura-taroni-lomazzo

Il profilo Facebook dell’infermiera comasca è stato letteralmente preso d’assalto nelle ultime ore da gente comune che, da tutta Italia, ha cercato il suo nome sul social network. La bacheca di Laura Taroni è aperta a tutti e chiunque può commentare i suoi post e visualizzare quanto pubblicato in passato dalla cosiddetta “infermiera killer”. Commenti chiaramente indignati e disgustati da parte di chi augura il peggio all’infermiera e al suo amante, gli Angeli della Morte dell’Ospedale di Saronno.

Saronno Morti sospette in ospedale, che cosa è il Protocollo Cazzaniga?

Giornalista pubblicista dal lontano 2000. Una smodata passione per la scrittura e per il web. Si guadagna da vivere nel reparto digital di una multinazionale americana.

Bitonto Carabinieri Sparatoria

Chinatown Milano, morto un uomo ferito a colpi d’arma da fuoco

esselunga-pubblicita

Iphone Esselunga: il concorso di Natale per vincere l’Iphone 7