Maldestro, Abbi cura di te (Video Ufficiale)

maldestro-video-ufficiale
Si intitola Abbi cura di te il nuovo singolo di Antonio Prestieri, meglio conosciuto con lo pseudonimo di Maldestro, secondo estratto dal suo nuovo album “I muri di Berlino”, in uscita proprio nella giornata di oggi. Vi proponiamo di seguito il testo della canzone ed il videoclip ufficiale, diretto dal regista Federico Catalano.

Il brano, in rotazione radiofonica da venerdì 24 marzo, arriva dopo lo straordinario successo riscosso al Festival di Sanremo 2017, in gara nella categoria Nuove Proposte con “Canzone per Federica”, classificandosi alla seconda posizione alle e ricevendo diversi riconoscimenti, tra cui il prestigioso Premio della Critica Mia Martini. “Abbi cura di te” fa parte della colonna sonora del nuovo film “Beata ignoranza” di Massimiliano Bruno, con Alessandro Gassman e Marco Giallini, uscito nelle sale cinematografiche italiane lo scorso 23 Febbraio.

LE DATE DEL TOUR DI MALDESTRO

L’artista partenopeo sarà protagonista di una tournée, che toccherà le principali città italiane, a partire il prossimo 12 aprile dal Teatro San Leonardo di Bologna, per poi proseguire il 13 aprile dall’Auditorium Parco della Musica di Roma, il 20 aprile dalla Salumeria della Musica di Milano, il 26 aprile dal Teatro Bellini di Napoli, il 5 maggio dal Teatro Persiani di Recanati in provincia di Macerata, il 27 maggio al Festival di Vicenza, il 25 giugno da piazza Gagliardi a Montesano sulla Marcellina in provincia di Salerno, il 15 luglio dal Festival D-Skarika Live di Odolo a Brescia ed, infine, il 28 luglio da piazza a Sant’Anna di Centobuchi ad Ascoli Piceno. Info e biglietti su ticketone.it.

Abbi cura di te (Video)

Abbi cura di te (Testo)

Ama le foglie che il vento ha raccolto
e ammucchiato sui muri
ama le noie che hanno ucciso
il rapporto dei tuoi genitori
ama le mani dell’uomo che
è stato capace d’andare
e non tornare più

Ama gli armadi dove hai messo
a tacere paure e fantasmi
tutte le volte che hai finto
di avere magnifici orgasmi
ama l’ufficio anche se
i sogni risiedono altrove
e non pensarci più

È questione di qualche minuto
e arriva il futuro
abbi cura di te, abbi cura di te
origliando l’amore
abbi cura di tutte le cose
anche di quelle che fanno dolore
abbi cura di te, abbi cura di te
fino all’ultimo giorno
fino a che questa strada si spenga
senza fare ritorno

Ama l’insonnia che fissa i tuoi occhi
dal buio della stanza
e tutti i treni che negli anni
hanno avuto una falsa partenza
ama i tuoi errori perchè
prima o poi verranno a trovarti
e non pensarci più…

È questione di qualche minuto
e arriva il futuro
abbi cura di te, abbi cura di te
origliando l’amore
abbi cura di tutte le cose
anche di quelle che fanno dolore
abbi cura di te, abbi cura di te
fino all’ultimo giorno
fino a che questa strada si spenga
senza fare ritorno

E non importa se amare
affatica i tuoi giorni
abbattendo ogni stupida forma
perchè l’amore che dai
è l’amore che torna
e… abbi cura di te, abbi cura di te
fino all’ultimo giorno
fino a che questa strada si spenga
senza fare ritorno

Scritto da Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica e spettatore interessato di tutto ciò che è intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

ambulanza

Catanzaro, Incidente Stradale a Gizzeria: morto un giovane (Video)

lavagna-giovane-suicidio

Lavagna, Consiglio Comunale sciolto per condizionamento mafioso