Chi è Michele Scarponi, Biografia e Video ultima vittoria al Tour of the Alps

ultima-vittoria-scarponi

Una tragedia sconvolge il mondo del ciclismo, la morte di Michele Scarponi per un incidente contro un tir in una solita mattinata di allenamenti ha scosso il mondo dello sport italiano e non solo. Andiamo a rivedere in video, per omaggiare la biografia di una carriera immensa, la sua ultima vittoria al Tour of the Alps 2017 dello scorso lunedì.

MICHELE SCARPONI MORTO: LA BIOGRAFIA

Il campione che era nato 38 anni fa a Osimora soprannominato l’Aquila di Filottrano e attualmente era alle dipendenze dell’Astana. Professionista dal 2002 era tra i migliori scalatori al mondo tanto che aveva vinto anche un Giro d’Italia nel 2011 dopo che lo spagnolo Contador era stato squalificato per doping. Una carriera d’oro quella di Scarponi che ha all’attivo tanti successi di tappa e come classifica generale le vittorie oltre che al Giro d’Italia del 2011 anche alla Corsa della Pace nel 2004, alla Settimana Internazionale di Coppi e Bartali nel 2007, alla Tirreno-Adriatico del 2009, alla Settimana Ciclistica Lombarda del 2010, alla Volta Ciclistica a Catalunya e al Giro del Trentino nel 2011.

MICHELE SCARPONI: L’ULTIMA VITTORIA

Poi lo splendido sigillo nella prima tappa dell’edizione che si è conclusa ieri del Tour of the Alps, ma questa mattina lo scontro micidiale che non gli ha lasciato scampo contro un tir in una normale giornata di allenamenti.

VIDEO DELL’ULTIMA VITTORIA DI SCARPONI

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.

Michele-Scarponi-morto-ciclista

Michele Scarponi Morto, il ciclista muore in un incidente stradale

siria-guerra

Afghanistan Attentato oggi a Balkh, oltre 100 tra morti e feriti