Moglie di De Mita con obbligo di firma per il caso Aias

La signora Annamaria Scarinzi è stata sottoposta a misura di obbligo di firma questa mattina nell’ambito delle indagini sul caso AIAS.

Moglie De Mita Aias Avellino

La procura di Avellino ha disposto l’obbligo di firma per la moglie del sindaco di Nusco Ciriaco de Mita. La signora Annamaria Scarinzi, insieme ad altri, è sotto accusa per la gestione dei fondi delle AIAS locali.

L’accusa è di false fatturazioni ed uso improprio di fondi europei. Stesse misure anche per Gerardo Bilotta ed alcuni membri della famiglia Preziuso. L’inchiesta, che va avanti dal dicembre scorso, verte su false fatturazioni per circa 800mila euro.

Denunciava il segretario locale della CGIL a Dicembre: “L’Aias ha una situazione debitoria dovuta a cattive gestioni del passato – denuncia il sindacalista – ha debiti con l’Inps e con l’erario non indifferenti a causa dei contributi dei lavoratori non versati nel corso degli anni”.

Scritto da Matteo Squillante

Napoletano di nascita, attualmente vivo a Roma. Idealista e sognatore studente di Lettere presso l’Università di Roma Tor Vergata. Osservatore silenzioso e spesso pedante della società attuale. Scrivo di ciò che mi interessa, principalmente politica e temi sociali.
Twitter: @MattSquillante

ligabue

Luciano Ligabue vince il Nastro d’Argento con Made in Italy

Radio bullets

Radio Bullets, nuova direzione del giornalismo?