N’Albero a Napoli, Natale sul lungomare per i partenopei

napoli-centro-storico

20 giorni e Napoli avrà il suo albero di Natale, sul Lungomare. E’ ormai questione di giorni: i lavori inizieranno a breve anche perché si attendono solo le dovute e necessarie autorizzazione a procedere. L’opera, a cura della Italstage, sarà realizzata in tempi record e, ovviamente, entro l’8 dicembre. N’Albero, che rimarrà a Napoli per ben 90 giorni, sarà il vanto dell’amministrazione partenopea per gli eventi del Natale a Napoli 2016.

Non tutti sembrano però sposare i toni trionfalistici dei promotori dell’iniziativa. Si perché una parte della città, teme per la “sicurezza” dell’albero. In moto anche il Presidente di Italia Nostra che, secondo quanto riferito da Il Mattino, avrebbe addirittura sottoposto la questione al Ministro Franceschini: “I tecnici scrivono che il maggior pericolo è costituito dal vento e non solo: la struttura potrebbe cedere per trombe d’aria o marine, assai frequenti, oltre agli uragani che abbiamo avuto spesso …”

albero1

I pericoli paventati da più parti sembrerebbero però essere sconfessati. N’Albero sarà saldamente ancorato al suolo con zavorre della portata di diverse tonnellate realizzate in cemento armato e ferro. Insomma, la struttura sarà realizzata con un occhio particolare alla sicurezza anche perché sarà realizzata da chi, proprio nella stessa area, ha già realizzato l’impianto che ha ospitato (con risultati straordinari) la Coppa Davis.

Forse, però, il merito principale di N’Albero, è quello di aver ricreato uno spirito nuovo. L’obiettivo dell’amministrazione, e soprattutto quello dell’Assessore alla Cultura, Nino Daniele, è quello di creare una sorta di conferenza permanente per gli eventi in città. La rinascita turistica di Napoli, e il boom di turisti di quest’anno ne è emblema, è ormai ripartita (senza sosta).

Napoli, Turismo in Aumento: 2016 boom