Cosentino condannato: costruzione centro commerciale a Casal di Principe

nicola-cosentino

L’ex sottosegretario all’Economia del Pdl, Nicola Cosentino, è stato condannato a cinque anni di carcere dal tribunale di Santa Maria Capua Vetere al termine del processo con sentenza di primo grado in merito all’inchiesta “Il principe e la scheda ballerina”Cosentino, già condannato a 20 anni e 6 mesi complessivi di carcere, in merito a vicende simili, deve rispondere di accuse di reimpiego di capitali illeciti, con l’aggravante mafiosa, e l’abuso di capitale di 5 milioni di euro per la costruzione illecita del centro commerciale “Il Principe” fatto installare nel comune di Casal di Principe.

IL PROCESSO A CARICO DI COSENTINO

Centro commerciale, voluto, secondo l’accusa, dal clan camorristico dei Casalesi ma mai realizzato, e che quindi avrebbe visto quei 5 milioni di euro investiti venir intascati, secondo gli inquirenti, dai politici locali, tra cui anche Nicola Cosentino. L’ex coordinatore campano di Forza Italia, inoltre, era stato anche prosciolto nei mesi precedenti da accuse di falso, corruzione e abuso di ufficio. All’inizio a Cosentino, l’accusa aveva chiesto 6 anni di carcere, scesi poi a 5 come detto.

giustizia-aula-tribunale

LE ALTRE CONDANNE DEL PROCESSO

Nel totale del processo, il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha promulgato ben 13 condanne e annunciato 8 assoluzioni. L’indagine del Dda di Napoli ha portato dal 2011 a oltre 50 arresti e sequestro di diversi milioni di euro di beni.

Scritto da Marco Costanza

Nato ad Avellino nel 1989, aspirante giornalista. Amo e seguo lo sport a 360° ma mi occupo anche di altri settori. Vanto uno stage a Sky Sport 24, un Master in Giornalismo e altre esperienze con testate giornalistiche importanti.

Cosa ne pensi?

0 punti
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%