Nuovo focolaio all’Ospedale Moscati di Avellino: contagiati medici e infermieri

Ospedale San-giuseppe-moscati-Avellino

Ad Avellino torna la paura per il Coronavirus. Nonostante i numeri siano in costante diminuzione nella provincia, e la zona rossa di Ariano Irpino sta per essere dismessa, è stato registrato un piccolo focolaio di infezione tra medici e infermieri dell’ospedale Moscati di Avellino.

Il nosocomio, che è punto di riferimento per tutta la provincia, ha fatto sapere che sette nuovi casi di Covid sono individuabili tra i dipendenti. Tra questi: tre ad Avellino città e gli altri tra Serino, Quadrelle, Monteforte e Ospedaletto. 

Inoltre, a destare ancor più preoccupazione, c’è il fatto che tale personale sanitario lavorava in reparti differenti: l’ASL è al lavoro per risalire all’origine dei contagi, sperando che nel frattempo il Covid-19 non si sia diffuso tra tutti i reparti.

Napoletano di nascita, attualmente vivo a Roma. Giornalista pubblicista, mi definisco idealista e sognatore studente di Storia presso l'Università di Roma Tor Vergata. Osservatore silenzioso e spesso pedante della società attuale. Scrivo di ciò che mi interessa: principalmente politica, cinema e temi sociali.