Ora o mai più, lite tra Milani e Rettore: ecco cos’è successo

Nella puntata di ieri sera, una lite tra Donatella Milani e Rettore porta tensione e disaccordo in studio. Ma cos’è successo?

Donatella-Rettore-e-Donatella-Milani

Dopo il successo di Sanremo, è tornato ieri sera, sabato 16 febbraio, Ora o mai più, la trasmissione che punta al rilancio in campo discografico degli artisti ormai dimenticati da tempo.
Nella puntata di ieri sera tante sorprese e colpi di scena hanno lasciato turbati e perplessi non solo gli spettatori ma anche i concorrenti e i coach.
La quarta puntata ha vissuto momenti di grande tensione e scontri tra Donatella Milani e la Rettore, l’una allieva dell’altra.

Ora o mai più, lite tra Milani e Rettore: lo sfogo

Nella seconda parte della trasmissione, Amadeus manda in onda una dichiarazione che Donatella Milani fa davanti alle telecamere dopo le prove in studio. Un vero e proprio sfogo nei confronti del percorso intrapreso con la Rettore, durante il quale usa parole dirette, chiare e dure nei confronti della sua coach.

“Non ho niente contro Donatella” inizia così lo sfogo della Milani, che, autodefinendosi interprete, cantautrice e autrice, dichiara di non voler più cantare le canzoni della sua coach, perché non le permettono di esprimere la sua personalità e di mostrare le sue doti canore.

Ora o mai più, lite tra Milani e Rettore: le accuse

Il filmato continua con le accuse che Donatella Milani rivolge a Rettore.

“Quando canta con me se stona un po’ lei e ci sono io chissà perché la colpa è sempre mia. Non ho niente contro Donatella”. Poi veramente irata continua: “Sono fuori perché la Rettore è una che quando le dici canta qui, lei canta dove canto io. Non ne posso più. Va avanti, fa quello che le pare, mi entra dove non deve entrare”.

Continua il suo sfogo, confessando agli autori di sentirsi profondamente lesa dalla trasmissione, perché non riesce a mostrare a tutti di saper cantare.
“Ragazzi ma sto cantando le canzoni dei cartoni animati io”.

Ora-O-Mai-Piu-Donatella-Milani
Con la sigaretta in mano e le gambe accavallate, dichiara poi di voler fare le ultime due puntate senza la Rettore.

Ora o mai più, lite tra Milani e Rettore: la risposta

La cantante di Splendido splendente, che non conosceva il contenuto del filmato mostratole per la prima volta in diretta, risponde con un agghiacciante “Arrangiati”, e l’espressione del suo viso palesa tutta la sua delusione e amarezza.

Nonostante le scuse di Donatella Milani, che giustifica quelle offese dicendo che in quel momento era veramente incavolata, Rettore ringrazia e torna al suo posto, rifiutando di proseguire il percorso insieme alla sua allieva.

Ora o mai più, lite tra Milani e Rettore: reazioni del pubblico e dei coach

Il pubblico e gli altri coach si schierano dalla parte della Rettore. Marcella Bella accusa “l’allieva” di avere poca umiltà, Toto Cotugno le dice di vergognarsi di quello che ha detto, perché non può offendere “una grande artista come la Rettore”.

E i fischi del pubblico fanno da sottofondo a questo scontro.

La trasmissione prosegue con l’esibizione di Donatella Milani che canta da sola la canzone Io ho te, che avrebbe dovuto cantare con la sua coach.
Nonostante i voti sufficienti dati dalla giuria, resta un malcontento generale per quanto accaduto.

Non si sa ancora cosa accadrà nelle prossime due puntate, perché, come dice lo stesso Amadeus, gli autori dovranno riunirsi e decidere se la concorrente potrà cantare canzoni di altri interpreti.

Bisognerà quindi aspettare sabato prossimo per vedere come si evolve la situazione e se Donatella Milani potrà preseguire la gara senza la sua coach.

Scritto da Luisa Pacella

Di origine pugliese e laureata in Lettere moderne, ho una grande passione per la scrittura. Mi piace scrivere soprattutto di attualità, televisione, cinema e musica. Adoro fare lunghe passeggiate e scoprire angoli nascosti della bellissima Roma, città nella quale vivo da ormai 9 anni.

nuovo film checco zalone 2019

Nuovo Film Checco Zalone 2019: Titolo e Data Uscita

rousseau salvini immunità

Voto Rousseau su immunità a Salvini: Quesito e Quando si vota