Palermo, tolta Scorta al Giudice Saguto Indagato

giudice-saguto-palermo

La prefettura di Palermo ha deciso di revocare la scorta al giudice Saguto, indagato per lo scandalo dei beni sequestrati alla Mafia.

Decisione attesa quella che arriva oggi: il Comitato per l’ordine e la sicurezza, riunitosi negli scorsi giorni a Palermo, ha deciso di togliere la scorta al giudice Silvana Saguto, indagato per lo scandalo sui beni sequestrati alla Mafia e su alcune mazzette ricevute. La scorta del giudice, peraltro, non era consistente e comprendeva una macchina non blindata con un agente in sorveglianza 24 ore su 24.

giudice-saguto-indagato-palermo

Adesso, la prefettura ha deciso che per la sorveglianza del giudice basterà una pattuglia in mobilità nel quartiere dove risiede la Saguto. Tuttavia, fanno sapere che la decisione potrebbe essere del tutto slegata con l’inchiesta sulla gestione dei beni sequestrati alla malavita per la quale Silvana Saguto siede sul banco degli imputati. La vicenda era addirittura diventata un caso con un’interrogazione parlamentare per chiedere la rimozione della scorta: e così è stato.

Roccamena (Palermo), Resti Umani di vittime della Mafia? Test Dna su parenti

[kkstarratings]

Scritto da Giorgio Billone

Sono nato e vivo a Palermo, dove studio Scienze della Comunicazione. Grande appassionato di cinema e sport, ma senza tralasciare cronaca e televisione. Qualcuno che la sa lunga ha detto: "Una notizia dovrebbe essere come una minigonna su una bella donna. Abbastanza lunga per coprire il soggetto, ma abbastanza breve per essere interessante".