Pensioni, le News di Oggi (11 Marzo 2017)

riforma-pensioni

Il mondo delle pensioni è sempre in forte attività e anche oggi 11 marzo 2017 sono numerose le news che affollano il settore. In particolare tengono banco i decreti attuativi alla Riforma che ancora non sono stati concretizzati. Le polemiche parlamentari e l’appello di Di Maio a Gentiloni ad approvare la proposta di decurtazione delle pensioni dei politici, così come la nuova campagna di “Noi con Salvini” per una pensione equa. Non si possono tralasciare le parole della Fornero su Opzione Donna.

DECRETTI ATTUATIVI DELL’APE, CHE FINE HANNO FATTO?

Si aspettavano come manna dal cielo i decreti attuativi dell’Ape sociale, ma nonostante un primo termine del 2 marzo sia passato e nonostante si sia dato appuntamento non oltre il 10 marzo ancora nulla è arrivato e il 1 maggio, data di presunto avvio della Riforma delle Pensioni, sta ormai alle porte. A svelare però la fine dei decreti attuativi è stato il presidente dell’Inps Tito Boeri che ha detto che l’istituto previdenziale ci sta lavorando di concerto con il Ministero del Lavoro oltre che con Palazzo Chigi. Boeri ha poi sottolineato: “Abbiamo bisogno di risorse, in termini di qualità e di competenze che oggi non abbiamo. Bisogna dare informazioni adeguate e giuste. Sono scelte complesse e le persone devono essere messe in condizione di decidere”.

LA PREOCCUPAZIONE DI “NOI CON SALVINI”

Sulla questione pensioni è intervenuta anche Aida Romagnuolo che è un’esponente del Partito “Noi con Salvini”. La politica ha ammesso: “La condizione psicologica che oggi avvertono i pensionati di vedersi dimezzato l’assegno pensionistico è tanta, così come c’è forte preoccupazione per chi in pensione di andrà tra 20 anni ed è purtroppo consapevole che mai riscuoterò il premio del proprio lavoro”. E quindi il Partito “Noi con Salvini” è pronto a lanciare una grande campagna di mobilitazione sulla questione pensioni.

PENSIONI DEI PARLAMENTARI, DI MAIO SFIDA GENTILONI

Ritorna in auge anche il tema della pensione ai parlamentari. Lo riporta al grande pubblico il promotore Luigi Di Maio leader del Movimento 5 Stelle che ha lanciato una vera e propria sfida al Premier Gentiloni: “Se vuole lasciare il ricordo di un briciolo di giustizia, dica ai suoi di approvare la nostra proposta sulle pensioni dei parlamentari. Poi chiuda la porta, spenga la luce e ci faccia andare al voto”. Così il vicepresidente della Camera dei Deputati ha parlato in occasione delle comunicazioni al Parlamento precedenti il Consiglio Europeo.

pensioni-news

OPZIONE DONNA, LE DICHIRAZIONI DELLA FORNERO

Opzione Donna è invece un pallino di Elsa Fornero che ne ha parlato nel corso di uun’intervista a Raio 1 Rai in cui ha affermato che bisogna equiparare l’età pensionabile delle donne a quella degli uomini non solo nel pubblico ma anche nel privato e se le italiane vogliono andare in pensione prima “…ben venga Opzione Donna che farà risparmiare un bel po’ di soldi di previdenza allo Stato italiano perché c’è il ricalcolo contributivo dell’assegno, ma non capisco come una donna possa vivere una vita da pensionata con assegni bassi perché sarebbe un aggravio per il welfare”. Il sunto del discorso? Il pensionamento anticipato non andrebbe generalizzato.

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.