Pesce d’Aprile 2020: Scherzi e GIF per WhatsApp e Facebook

pesce_aprile_2020

Gli scherzi e dispetti non mancano nel giorno più divertente dell’anno

Il 1° Aprile è il giorno degli scherzi, dove i burloni spiritosoni danno il peggio di loro. Solo ipotesi circolano sulle origini di questa strana quanto divertente ricorrenza che si celebra sin dal sedicesimo secolo. Comunque sia il “Pesce d’aprile” è diventato sempre più fantasioso nel corso del tempo, grazie anche alla tecnologia che aiuta parecchio. Quindi dall’albero pieno di spaghetti agli volanti, ai pinguini che parlano, fino ai film 4D.

Pesce d’aprile 2020: le origini

Le sue origini risalirebbero niente di meno che alla Francia del XVI secolo. De facto, prima ancora di adottare il Calendario Gregoriano nel 1582, in Europa era usanza celebrare il Capodanno tra il 25 marzo ed il 1º aprile, occasione in cui venivano scambiati pacchi dono.

Solo con la riforma di papa Gregorio XIII, che implicò lo slittamento della festività al 1º gennaio, si posero le basi per la nascita di una tradizione sui generis, consistente nel consegnare pacchi regalo vuoti in corrispondenza del 1º di aprile, volendo scherzosamente simboleggiare la festività ormai obsoleta. Tale usanza atipica fu soprannominata poisson d’Avril, per l’appunto “pesce d’aprile”.

Pesce d’aprile 2020: immagini divertenti

Ecco una serie di immagini e GIF da inviare su WhatsApp e Facebook.

 

 

 

 

Palermitana d'origine, amo scrivere di tutto e osservare la realtà a 360 gradi.