Premio Strega 2017: Paolo Congnetti vince con “Le Otto Montagne”

premio-strega-logo

Una super vittoria per il Premio Strega 2017, che ha visto svettare con 208 voti il romanzo “Le Otto Montagne” di Paolo Congnetti. Il libro, edito da Einaudi, è stato quindi il preferito di questa edizione del Premio Strega, uno dei premi letterari più rinomati. Ecco tutte le info sul libro e sugli altri scrittori in classifica.

LE OTTO MONTAGNE DI PAOLO COGNETTI

Una vittoria netta, quella di Paolo Congnetti con il libro “Le Otto Montagne”, che ha staccato di tanto gli altri classificati al Premio Strega 2017. Paolo Cognetti ha espresso apertamente tutta la sua gioia e gratitudine, sul palco di Villa Giulia a Roma, alla sua editor Angela Rastelli e alla responsabile della narrativa Einaudi Paola Gallo.
“Le Otto Montagne” è la storia di un’amicizia tra un uomo nato sulle montagne, e un suo coetaneo della città, e i rapporti con i rispettivi padri. La narrazione, attenta e immersiva, permette a tutti di riconoscersi, in un modo o nell’altro, nella vita dei protagonisti.

GLI ALTRI CLASSIFICATI AL PREMIO STREGA 2017

Con un netto stacco dal vincitore, si posiziona al secondo posto con 119 voti Teresa Ciabatti, con il suo “La più amata” (Mondadori). A seguire Wanda Marasco con 87 voti per “La compagnia delle anime finte” (Neri Pozza). Al quarto Matteo Nucci con “E’ giusto obbedire alla notte” (Ponte alle Grazie) con 79, al quinto Alberto Rollo con “Un’educazione milanese” (Manni) con 52 voti.