Reati Commessi in Italia 2018: Statistiche per Provincia

Uno sguardo al mondo criminale italiano diviso per province.

Statistiche reati italia 2018

Le statistiche a livello europeo mostrano un significativo calo di fenomeni come rapine, omicidi e crimini in generale, la tendenza è valida anche sul territorio nazionale nonostante la percezione di insicurezza sia forte in una vasta maggioranza di cittadini.

Il Sole 24 Ore ha rielaborato i dati del Ministero dell’Interno su una vasta gamma di crimini su base provinciale, in modo da saperne di più su dove e come vengono commessi i maggiori crimini in Italia oggi. Non sono inclusi tutti i tipi di crimini che non sono stati denunciati o scoperti dalle autorità.

Statistiche Reati 2018: la classifica generale

Una classifica che raccoglie tutti gli avvenimenti di qualsiasi tipo è la seguente. Le province più colpite sono Milano, Rimini, Bologna, Firenze e Torino, tutti in un range di variazioni rispetto all’anno scorso compreso tra il +1 e il -6%. Seguono, dalla posizione 5 alla 10: Prato, Roma, Cagliari, Livorno e Genova e così via fino alla posizione n.106 occupata da Oristano.

Numero di Omicidi per Provincia

Altra triste classifica è quella degli omicidi, stimati intorno ai 600 per anno in tutto il paese. Ai primi cinque posti c’è Vibo Valentia, Nuoro, Foggia, Crotone e Livorno, questi tutti in crescita. Subito dopo segue Reggio Calabria, Napoli, Caltanissetta, Cagliari e Agrigento.

Violenze Sessuali

Nonostante questa stima sia quanto mai difficile da ricavare, vista la pratica di omettere di denunciare in alcuni casi, i dati a disposizione del Ministero trovano ai primi cinque posti di questo odioso crimine Trieste, Cagliari, Bolzano, Milano (in incremento del 9340% rispetto l’anno scorso) e Rimini.

Associazioni di tipo mafioso

La mafia, com’è appurato, non è solo un problema del Sud Italia, ma quasi tutte le denunce sono circoscritte geograficamente, tra i primi cinque casi (con percentuali discordanti) troviamo Crotone, Reggio Calabria, Caserta, Catanzaro e Napoli.

Statistiche Furti in Abitazione

Un tema molto controverso per i sostenitori e gli oppositori della legittima difesa, i furti in abitazione sono radicati in tutta la penisola. Le prime cinque province sono Savona, Lucca, Modena, Asti e Pisa; le ultime cinque Catanzaro, Messina, Crotone, Napoli, Oristano.

Scritto da Matteo Squillante

Napoletano di nascita, attualmente vivo a Roma. Idealista e sognatore studente di Lettere presso l’Università di Roma Tor Vergata. Osservatore silenzioso e spesso pedante della società attuale. Scrivo di ciò che mi interessa, principalmente politica e temi sociali.
Twitter: @MattSquillante

Nessuno è come noi recensione

Nessuno come noi: Trama e Recensione del Film

fedez-e-chiara-ferragni

Masterchef risponde a Fedez per polemica su cibo (FOTO)