Referendum su Di Maio: come funziona votazione su Rousseau

Dopo la débacle delle ultime elezioni, il capo politico del M5S sarà sottoposto ad un voto online per ridiscutere il suo ruolo all’interno del Movimento

Di-Maio

Sono ore decisive in casa M5S. Il capo politico del Movimento, Luigi Di Maio, nonchè Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico dell’attuale governo Lega-Cinque Stelle, rischia di saltare. Dopo i risultati ottenuti dal M5S alle ultime elezioni europee, che hanno visto i pentastellati perdere ben 15 punti percentuali rispetto alle Politiche di solamente un anno fa (passando dal 32% al 17%), infatti, in casa Cinque Stelle è stata aperta una discussione che vede sul banco degli imputati proprio il suo capo politico.

Risultati Europee 2019: La reazione iniziale di Di Maio

Nella conferenza stampa post-elezioni, Di Maio era apparso piuttosto rasserenato: secondo il leader del Movimento nessun esponente M5S aveva chiesto la sua testa. 

Ho sentito tutti coloro che un po’ rappresentano le anime del Movimento: da Beppe Grillo, a Davide Casaleggio, a Roberto Fico, ad Alessandro Di Battista, nessuno ha chiesto le mie dimissioni. Si vince insieme e si perde insieme. Nessuno ne ha fatto una questione di “teste da saltare”. Tutti siamo d’accordo sul fatto che il Movimento deve riorganizzarsi internamente.

Inoltre, in successivi passi della conferenza, lo stesso Di Maio aveva addebitato al forte astensionismo e alla questione di trattarsi di elezioni europee le principali colpe della disfatta elettorale.

La presa di posizione del M5S

Nonostante la versione iniziale di Di Maio era stata “concordata” con tutto il Movimento, non tutti gli esponenti a Cinque Stelle sono stati d’accordo con la linea da seguire. E le prime perplessità di queste ore sono emerse dalle dichiarazioni pubbliche del senatore Gianluigi Paragone che, nel frattempo, si è anche dimesso dal suo ruolo politico: “La generosità di Di Maio di mettere insieme 3-4 incarichi va rivista. Per ripartire il M5S ha bisogno di una leadership politica non dico h24, ma quasi“.

La votazione online su Rousseau

Da qui la decisione di aprire una votazione online su Rousseau. La domanda rivolta agli iscritti M5S sarà: “Confermi Luigi Di Maio come capo politico del M5S?”. Le votazioni sono aperte dalle 10 alle 20 di domani.

master-giornalismo-online

5 motivi per fare un Master in giornalismo online

carcere-sovraffollamento-amnistia-indulto

Criminalità minorile in Sicilia: Cause e Possibili Soluzioni