Renzi come Maradona? “No, è come Bruscolotti”

Renzi Fake News Come Riconoscerle

Matteo Renzi come Maradona? A me fa pensare di più a Bruscolotti. La saga della metafora calcistica intorno all’ex presidente del Consiglio continua dopo le parole del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio. Ad aggiungere un altro capitolo è l’ex capogruppo del Pd alla Camera e attuale deputato del Movimento dei democratici e progressisti (Mdp), Roberto Speranza, che ha preferito paragonare Renzi all’ex terzino del Napoli invece che al fuoriclasse argentino. Insomma, una bella provocazione che arriva dopo il Lingotto che, nei fatti, ha inaugurato la campagna elettorale per il congresso dem.

Ma Speranza non si è limitato solo a ironizzare sul paragone, abbastanza ardito, di Delrio. E quindi ha attaccato il suo ex leader: “Quando Renzi sarà rieletto per quattro anni voglio vedere cosa faranno tutti quelli che sono rimasti per provare a cambiare il partito dall’interno”. Tuttavia, il fondatore di Mdp ha precisato: “Nel Pd c’è una comunità straordinaria, tanta gente per bene che si spende per la propria comunità. Il mio avversario è Salvini, chi è xenofobo, chi usa formulette populiste”. “Non è quella comunità, che è nel mio campo, che ha sbagliato strada, ma non arriverò mai a dire che il mio nemico è il Pd”, ha chiosato parlando del passato.

roberto-speranza

GLI EX PD OLTRE RENZI

L’evoluzione del Mdp è ora il principale obiettivo di Speranza. “Oggi alla Camera passeremo da 37 a 38 deputati, con l’adesione di Michela Rostan, e nel giro di qualche giorno passeremo a 40. Alla Camera siamo il quarto gruppo”, ha sottolineato. E quindi ha rilanciato: “Ci sono sondaggi che ci danno anche al 10 per cento. A me non interessa fare una ‘ridotta’ della sinistra”. Insomma, l’intento è di andare oltre il Renzi Maradona. Anzi no, Bruscolotti.

10elotto-estrazione

10eLotto, Estrazione di oggi 14 marzo 2017

Geert Wilders

Elezioni Olanda, Risultati incerti: favorito il premier Rutte