Roma: “Più libri più liberi” al via la manifestazione

Piu libri piu liberi roma manifestazione

Al via mercoledì’ 6 dicembre a Roma la fiera della piccola e media editoria. “Più libri più liberi”, giunta ormai alla sedicesima edizione, porterà a Roma fino al 10 dicembre tantissimi editori ed esponenti del mondo della cultura italiana.

L’obiettivo primario della manifestazione è quello di far conoscere, quello di dare una “vetrina” alle piccole e media case editrici italiane, spesso valide che però vengono oscurate dai big del mondo dell’editoria.

Per questo ambizioso progetto, ogni anno, da sedici anni, scendono in campo anche tantissimi autori che raccontano le loro storie e si fanno conscere e apprezzare da un pubblico molto vasto.

Per questa nuova edizione gli editori partecipanti saranno 500, ben cento in più rispetto allo scorso anno, fanno sapere i responsabili della maniestazione mentre, gli appuntamenti culturali ai quali partecipare sono ben 550 (ovvero 200 in più rispetto allo scorso anno).

Tante le tematiche che verranno trattate tra queste l’annosa questione “Ebook o libro di carta?” E’ indubbio che nel tempo l’editoria digitale sia cresciuta ma, il divario è ancora molto alto. Molte case editrici tendono a dare la doppia versione del testo (cartaceo e digitale) con prezzi nettamente diversi ma, nonostante il prezzo inferiore dell’ebook, il libro cartaceo va ancora per la maggiore.

Più libri, più liberi: dalla parte dei ragazzi

Anche quest’anno torna la sezione “Più libri junior”, il gioco letterario dedicato a tutti gli studenti italiani. Quest’anno il tema con il quale le scuole, con particolare attenzione alle classi quarte e quinte della primaria,  dovevano confrontarsi, è stato quello della legalità. I ragazzi hanno scritto dei testi sul tema e, i migliori verrano raccolti in un libro.

Piu libri piu liberi roma bambini

Ancora pochi giorni di attesa prima di ritrovarsi all’interno del’ultima fiera dell’editoria di questo 2017 ma, già si pensa ai nuovi eventi culturali del 2018. tra questi indubbiamente la fiera del libro di Torino che ogni anno porta nel capoluogo piemontese tantisismi visitatori.

Scritto da Silvestra Sorbera

Silvestra Sorbera, classe 1983, piemontese di origini siciliane, è una giornalista e autrice di racconti e romanzi. Ha pubblicato nel 2009 “La prima indagine del Commissario Livia” e a maggio del 2016 la seconda indagine dal titolo “I fiori rubati” con la casa editrice LazyBOOK.
Nel 2013 ha realizzato la favola per bambini “Simone e la rana”, e il saggio letterario – cinematografico “La forma dell’acqua. Camilleri tra letteratura e fiction”. Nel 2014 pubblica con la casa editrice LazyBOOK i racconti “Vita da sfollati” e a seguire “Sicilia” e “La guerra di Piera” e a dicembre 2016 il romanzo autobiografico “Diario per mio figlio”.
A giugno 2016 con la casa editrice PortoSeguo il romanzo “Sono qui per l’amore”. Nel 2017 pubblica il racconto lungo new adult “Un amore tra gli scogli” e la favola “Simone e la rana. Viaggio nel castello stregato”.

Cosa ne pensi?

0 punti
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Sergeev_Yaroslav5

Russia: Matematico risolve due problemi di Hilbert

IMG_1225

Parlamento della Legalità: dalla Sicilia a Dubai