Roma, reagisce a rapina e gli sparano in testa: morto 24enne

È caccia aperta ai due aggressori che sono scappati in auto

neonato_trovato_morto_in_valigia

Non ce l’ha fatta Luca Sacchi, il ragazzo rimasto gravemente ferito per un colpo di pistola in testa durante una rapina avvenuta la notte scorsa in via Teodoro Mommsen, in zona Caffarella a Roma. Il fatto è avvenuto intorno alle 23.30 quando il 24enne e la fidanzata sono stati avvicinati alle spalle dai rapinatori, mentre si dirigevano a piedi verso un pub. Sull’episodio indagano i carabinieri del Nucleo investigativo di via In Selci che stanno esaminando le registrazioni delle telecamere di videosorveglianza della zona, mentre la Procura procede per omicidio volontario. È caccia aperta ai due aggressori.

Trasportati d’urgenza all’ospedale San Giovanni, Luca versava in condizioni critiche al momento del ricovero ed è stato sottoposto ad un intervento chirurgico. Invece la ragazza, 24 anni, ha riportato una contusione alla testa.

La vicenda

Secondo le prime ricostruzioni, i due delinquenti hanno avvicinato la coppia alle spalle e dopo aver colpito alla testa la ragazza le hanno rubato lo zainetto. Immediata la reazione del ragazzo che ha tentato di reagire, ma uno degli aggressori ha esploso un colpo, presumibilmente un revolver che lo ha centrato in testa.

Dopo la colluttazione i due ricercati sarebbero scappati in auto. Al momento non è stato infatti ritrovato il bossolo.

 

Palermitana d'origine, amo scrivere di tutto e osservare la realtà a 360 gradi.

colpo_di_stato_bolivia

Colpo di Stato in Bolivia, Morales: “È stato di emergenza”

autostrada-a1

Tangenziale di Napoli gratis: pedaggio abolito fino al 5 Novembre