Test della personalità: la lunghezza delle dita definisce la tua personalità

La lunghezza delle dita delle mano può fornire informazioni importanti sulla nostra personalità

test_della_personalità

Ogni parte, anche quella più nascosta, del nostro corpo può rivelare dettagli importanti della nostra personalità. In questo senso, anche la lunghezza delle dita di una mano può fornire informazioni interessanti sul nostro modo di essere. Come hanno constatato alcuni ricercatori britannici dell’Howard Hughes Medical Center, infatti, sono gli uomini ad avere l’anulare più lungo del dito indice ed è possibile determinare, considerandone la lunghezza, anche informazioni relative alla  capacità di apprendimento e alla probabilità di contrarre delle malattie.

Test della personalità: la lunghezza delle dita

test_della_personalità

Osserva attentamente l’immagine sopra proposta e confrontala con le tue mani. Di seguito, i profili corrispondenti a ciascuna delle diverse lunghezze delle dita:

  1. Anulare più lungo dell’indice

Vuol dire che sei una persona determinata, competitiva ed estremamente intelligente. Ami le sfide e credi nelle tue potenzialità e nel tuo talento. T’impegni tanto per raggiungere gli obiettivi prefissati e non molli mai! Sei un punto di riferimento per chi tende al successo nella vita.

2. Anulare più corto dell’indice

Sei una persona molto forte e coraggiosa, dalle doti da leader che ti permettono di organizzare al meglio il tuo lavoro e portare al termine quanto programmato. Hai la capacità di non trascuri mai le idee del gruppo e tieni conto anche del loro punto dei tuoi compagni, necessario per raggiungere brillantemente gli obiettivi.

3. Anulare e indice della stessa lunghezza

Significa che sei una persona tranquilla e amante dei piccoli momenti di solitudine, e ti permettono di ritagliarti piccolo spazi di quotidianità e rigenerarti. Non ami le discussioni con le persone a cui tieni e fai di tutto per regalare un sorriso a chi vuoi veramente bene.

Palermitana d'origine, amo scrivere di tutto e osservare la realtà a 360 gradi.