Vittorio Sgarbi ubriaco in autogrill di Viterbo (VIDEO)

Vittorio Sgarbi replica: “Era puro gioco, non c’è notizia né smentita”

Un episodio bizzarro diventato immediatamente virale ha come protagonista un Vittorio Sgarbi come non lo abbiamo mai visto. Fermatosi in un autogrill a Viterbo, il critico d’arte si rotola per terra con la sua assistente Paola Camarco. Il video è stato pubblicato da Viterbonews24.

Vittorio Sgarbi sul pavimento dell'autogrill

Il sindaco di Sutri, Vittorio Sgarbi, finisce sul pavimento di un autogrill dopo la premiazione dell'associazione "Giusta causa"

Gepostet von ViterboNews 24 am Mittwoch, 14. November 2018

Sgarbi racconta la sua versione dei fatti

Vittorio Sgarbi non ci sta e racconta la sua versione dei fatti su quanto successo postando un secondo filmato sulla pagina Facebook.

 “Mi fermo in un autogrill, sulla bretella che porta verso Viterbo, e mi accorgo incredibilmente che non ci sono i soliti libri comuni e commerciali ma libri vecchi degli anni ’70, ’80, ’90, addirittura un’enciclopedia letteraria di buona impostazione, a 1,90 euro a volume. Naturalmente tanti ne vedo e tanti sono i titoli rari e insoliti che comincio a prenderli ma la mia assistente, una ragazza molto spiritosa, nel tentativo di farmi risparmiare cerca, giocando, di impedimerlo e quindi mi strappa da questi scaffali e mi tira”.

Si sarebbe trattato, secondo il parlamentare, del “gioco di una bambina con un adulto che è rimasto bambino anche lui e lo è soprattutto quando vede i libri che sono come giocattoli e sono la cosa più straordinaria che uno può acquistare”.

E ha aggiunto:

“Io non bevo, non posso dire di essere astemio perché il vino ha una sua meraviglia, un suo colore, una sua forza. Bevo per diletto e per puro piacere solo lambrusco, un vino leggero e spiritoso che non può dare nessuna ebrezza e che bevo per appartenenza geografica…

Ed ecco allora che qualcuno mi vede a terra e pensa che io sia ubriaco e ricostruisce una serata che in realtà fu abbastanza solenne, almeno nello spirito; una serata non particolarmente eccitante ma con una sua dolcezza, con persone gentili e belle donne. Dopodiché sono partito per andare a Tarquinia a prepararmi la mattina dopo per i funerali di Omero Bordo”.

I funerali (veri) e le ubriacature (inventate). Ecco cosa è realmente accaduto.

Gepostet von Vittorio Sgarbi am Mittwoch, 14. November 2018

Scritto da Veronica Mandalà

Palermitana d'origine, amo scrivere di tutto e osservare la realtà a 360 gradi.

omicidio_suicidio_aosta

Omicidio Suicidio ad Aosta: madre uccide figlie e si toglie la vita

flixbus

FlixBus in Sicilia: Collegamenti e Destinazioni