Amnistia e Indulto, Ultime Notizie di Oggi (18 Marzo 2017): Social Impact Bond

Carcerer Amnistia Indulto Suicidi

Le novità di oggi su Amnistia e Indulto sono varie. La principale evidentemente è l’idea di introdurre anche in Italia i Social Impact Bond. Ma altre novità arrivano come al solito dal Partito radicale, che sta organizzando la marcia per l’Amnistia per il 16 aprile, domenica di Pasqua. Tante quindi le novità di oggi 18 marzo su questo tema.

AMNISTIA E INDULTO: SOCIAL IMPACT BOND

Come anticipato, anche in Italia si sta facendo largo la strada di introdurre i Social Impact Bond. Cosa sono questi strumenti tecnologici? I Social Impact Bond sono sono uno strumento appartenente alla finanza socialmente responsabile, in pratica uno strumento finanziario che permette al settore pubblico la raccolta di finanziamenti privati. Nel caso delle carceri, per esempio, la remunerazione sarà agganciata ai benefici effettivi per la collettività, derivanti da un tasso minore di delinquenza e da costi inferiori di gestione per l’amministrazione penitenziaria che va a risparmiare risorse. Tali strumenti potrebbero essere adottati per arginare diverse problematiche delle carceri italiane. Strumenti già perfettamente in uso in diversi Paesi, come gli USA, la Germania e la Gran Bretagna. L’idea di adottare tali strumenti è stata discussa nella serata di ieri in Parlamento.

Secondo prime analisi, questi strumenti, leggendo i dati degli altri Paesi che l’hanno adottati, sono ben funzionali alle operazioni di migliorare le condizioni delle carceri.  I costi a carico dello Stato si sono abbassati e l’inserimento dei detenuti, attraverso diversi progetti ha generato una remunerazione per gli investitori, che hanno scommesso sulla capacità del progetto di generare valore sociale, sopportando il rischio associato a programmi sociali inefficaci.

rita-bernardini

AMNISTIA E INDULTO: RITA BERNARDINI ALLA MANIFESTAZIONE DELL’UCPI

Intanto dalla propria pagina Facebook, torna a parlare Rita Bernardini. L’esponente dei Radicali, oltre a scrivere del gran numero di adesioni che sta avendo la marcia del 16 aprile, giorno di Pasqua, a Roma, afferma come parteciperà alla manifestazione dell’UCPI del 23 marzo a Roma. Ecco quanto ha dichiarato: ”L’UCPI ha appoggiato in pieno la mia lotta nonviolenta di sciopero della fame per lo stralcio dal DDL sul penale della parte riguardante la riforma dell’Ordinamento Penitenziario, unica parte da salvare del disegno di legge. L’UCPI ha anche annunciato che parteciperà alla Marcia di Pasqua per l’amnistia, l’ndulto e la riforma della giustizia”.

Scritto da Marco Costanza

Nato ad Avellino nel 1989, aspirante giornalista. Amo e seguo lo sport a 360° ma mi occupo anche di altri settori. Vanto uno stage a Sky Sport 24, un Master in Giornalismo e altre esperienze con testate giornalistiche importanti.

carabinieri-centro-massaggio-cinese-chiuso

Salerno, Centro Massaggi Cinesi a Pastena Sequestrato dai Carabinieri

gino-paoli-operato

Gino Paoli Operato, le Condizioni del Cantante